Sono passate solo 24 ore dall’annuncio dello scioglimento dei R.E.M., quanto è bastato perché Michael Stipe tornasse nell’occhio del ciclone dei media. Proprio ieri, infatti, le testate nazionali e internazionali hanno scoperto come da qualche tempo, sulla pagina ufficiale Tumblr del cantante, giacessero delle immagini di nudo frontale. Ma non è la prima volta che l’eccentrico artista si lancia in provocazioni in odor di gossip.

Galleria di immagini: Michael Stipe Nudo

Sempre restio a parlare di sé stesso e molto orientato all’attivismo politico, Stipe non ha comunque vissuto un’esistenza priva dagli scandali. Negli anni ’90, ad esempio, criticata fu la sua amicizia con il cantante dei Nirvana Kurt Cobain e, sempre sul finire del decennio, si diffuse la voce di un suo possibile contagio con il virus dell’HIV. Notizia questa smentita qualche tempo fa dal diretto interessato, il quale ha ricordato come in quel periodo fosse un vegetariano estremo e, per questo, semplicemente emaciato.

Il pettegolezzo che più l’ha perseguitato nella sua carriera è, però, quello sulla sua omosessualità. Stipe ha raggiunto un coming out pubblico tardivo, forse dettato da quella voglia di riservatezza che l’ha sempre contraddistinto. Affermate le sue preferenze sessuali, tuttavia, vi è stata una vera e propria liberazione, tanto che il cantante non si è più nascosto da situazioni scarsamente equivocabili. L’esempio lampante risale a poco più di un anno fa quando, armato di melafonino dal bagno della sua abitazione, decise di pubblicare la propria foto a torso nudo su Guys With iPhone, un portale a utenza gay in cui gli iscritti rendono disponibili le loro immagini sexy, spesso e volentieri in tenuta adamitica.

L’artista, evidentemente non pago di questa prima nudità, ha quindi deciso di mostrarsi nature ai fan dalle pagine del proprio Tumblr. L’aggiornamento risale allo scorso 31 luglio, ma è salito agli onori di cronaca solo negli ultimi giorni: in un videomontaggio di molte fotografie in rapida sequenza, probabilmente scattate all’interno di un guardaroba, Stipe mostra i genitali, a volte con intendo provocatorio, altre in modo decisamente più disinteressato.

La composizione ricorda molto il sito ufficiale di Stipe, anch’esso saturo di immagini in velocissima riproduzione. Con tutta probabilità, la nudità dell’uomo risponde più a una mera vena artistica che a una velata voglia di ammaliare il pubblico con certe immagini. Risulta tuttavia lecito chiedersi cosa abbia voluto suscitare con questa performance nudista, ma resta certo che, rispetto a un passato difficile in tema di sessualità, il Michael di oggi è sicuramente più disinibito.

Nella gallery, le fotografie più soft dell’esibizione. Per le immagini senza censura si invita alla visione delle fonti qui riportate.

Fonti: Michael Stipe Tumblr Ufficiale, Gay.TV