Michele Santoro andrà a La7? Sembrano essere una certezza le trattative che stanno intercorrendo tra il giornalista e l’emittente, dove già ha trovato un suo posto al sole anche Enrico Mentana. Già lo scorso anno si diceva che Santoro avrebbe abbandonato la Rai, ma con una buonuscita decisamente lusinghiera e con un notevole pagamento come collaboratore esterno.

La situazione di Santoro in Rai si sarebbe aggravata dopo la puntata di ieri, relativa al ballottaggio per l’elezione al comune di Milano, ma anche dopo l’intervento telefonico di Adriano Celentano contro Letizia Moratti. Il Giornale parla di un incontro già avvenuto tra Santoro e il vicepresidente esecutivo e amministratore delegato di Telecom Italia Giovanni Stella.

Galleria di immagini: Michele Santoro

Santoro approderebbe a La7 nel 2012 insieme con Sandro Ruotolo, Marco Travaglio e il vignettista Vauro. Intanto, sta per scadere il contratto di Fabio Fazio e il Giornale sostiene anche che La7 potrebbe accaparrarsi anche “Che tempo che fa“.

Già dai tempi della sua apertura, La7 è parsa rappresentare per molti un’alternativa di qualità molto differente da Mediaset e dalla TV di Stato generalista, per cui è comprensibile immaginare come con questi due ingressi, se dovessero verificarsi, potrebbero portare a un arricchimento dell’offerta della rete.