Barack Obama è stato rieletto presidente degli Stati Uniti, vincendo contro lo sfidante Mitt Romney, e naturalmente non si fa che parlare di lui. Sono passati quattro anni dalla sua prima elezione, quando il mondo stette a guardare il cambiamento e a chiedersi se sarebbe stato reale: l”uomo nero” per la prima volta diventava il potere esecutivo e il comandante in capo di una delle forze politiche, economiche e militari più importanti al mondo. Entrava alla Casa Bianca come abitante, anche se in quattro anni il cambiamento per gli afroamericani non c’è stato. Indipendentemente dalle azioni di Obama in politica, lui incarna un sogno di cambiamento e il successo è collegiale. Perché in fondo si dice che dietro ogni grande uomo c’è una grande donna, e questa donna è nota a tutti, è la first lady Michelle Obama.

Galleria di immagini: Michelle e Barack Obama

Michelle Obama è riconosciuta in tutto il mondo come filantropa, come donna che per anni è stata impegnata nello studio, un po’ come fu Hillary Clinton per il marito Bill. Solo che Michelle e Barack Obama non hanno mai affrontato un tradimento in mondovisione, anzi il loro è un amore che fa sognare e che li vede uniti nonostante gli impegni istituzionali, uniti anche con il loro cane e le due figlie, una delle quali è apparsa in questi giorni molto cresciuta e si pensa che diverrà una donna bella e molto intelligente.

Michelle e Barack Obama rappresentano nell’immaginario collettivo la famiglia perfetta, in una nazione in cui le stime sul divorzio non sono confortanti. La famiglia presidenziale non finge, riesce a essere anche rispettosamente romantica di fronte al pubblico, senza finte o smancerie da adolescenti, con sentimenti veri. Michelle Obama ha anche recuperato grande consenso tra le donne, incarnando la loro forza ma anche l’aiuto che il governo degli Stati Uniti può dare alle vedove di guerra e attraverso le campagne per il cibo sano. Barack Obama ha rivolto alla sua famiglia, alla moglie e alle figlie, le prime parole dopo la vittoria:

«Ti amo più di prima e non potrei essere più orgoglioso di vedere l’America innamorarsi di te. Vi voglio bene, ma per ora credo che un cane possa bastare.»

I coniugi Obama si conobbero quando Michelle lavorava come avvocato associato presso il prestigioso studio Sidley Austin a Chicago, dopo che lei si era laureata a Princeton e Harvard. Il loro primo appuntamento avvenne nel 1989: i due si recarono al cinema a vedere Fa’ la Cosa Giusta, film di Spike Lee che rappresenta una sorta di manifesto per la situazione degli afroamericani negli USA. Barack è Michelle si sono poi sposati nel 1992, e le due figlie Malia e Sasha sono arrivate rispettivamente nel 1998 e nel 2001.

Fonte: Ansa.