Non è poi cosi terribile come sembra la rivale in amore di Sandra Bullock, Michelle McGee, e chiede scusa platealmente all’attrice per aver fatto scoppiare lo scandalo rosa in cui la Bullock è stata coinvolta. Ma facciamo un breve riepilogo. Michelle McGee è stata la donna che, con la sua relazione extraconiugale con Jesse James, marito della Bullock, ha svelato l’infedeltà di quest’uomo verso sua moglie. Lei, infatti, sarebbe stata soltanto l’ultima delle molte amanti di James, la settima per la precisione, e al momento della loro relazione James le avrebbe detto di essere già separato dall’attrice.

E ora arriva la solidarietà femminile. Dopo le rivelazioni sui vizi inguaribili di James, la McGee chiede scusa a Sandra Bullock e lo fa pubblicamente, davanti all’intero pianeta, durante la trasmissione australiana Today Tonight, in un’intervista trasmessa in diretta TV.

Mi dispiace per tutto e per l’imbarazzo che le ho provocato. Mi sento ingannata esattamente come è stata ingannata Sandra.

Questo quanto ha dichiarato Michelle McGee, aggiungendo anche che lei stessa ha troncato la relazione con James appena scoperto che lui e la Bullock stavano ancora insieme.

Dal canto suo la Bullock rompe il silenzio stampa in cui si era chiusa, e smentisce le voci che hanno invaso i giornali di cronaca rosa sull’esistenza di un video dai contenuti hard che la vede protagonista, girato dal suo stesso compagno durante un loro rapporto. La Bomshell (così è soprannominata la McGee) invece, sicuramente lontana dal perdono della Bullock, sembra avere avuto una lunga lista di amanti, senza aver risparmiato qualche altro marito.