Nel prossimo reboot di Conan, il ruolo del padre del giovane guerriero barbaro più famoso della storia del cinema, sarà affidato a Mickey Rourke, la notizia sembra essere ufficiale. Nell’ultimo periodo il nome dell’attore è stato fatto a più riprese per uno dei possibili interpreti principali del prossimo film di Marcus Nispel.

L’inizio ufficiale delle riprese è previsto per il prossimo 15 marzo in Bulgaria. Dopo il ritorno in grande stile dell’attore americano, molti degli addetti ai lavori si sono spessi domandati se il ritorno al cinema di un attore come Mickey Rourke, fosse davvero una cosa positiva per il mondo del cinema.

Andando ad analizzare alcune delle sue ultime interpretazioni, come quella di Marv in “Sin City” di Robert Rodriguez, c’è da chiedersi chi altro avrebbe potuto incarnarne l’essenza del protagonista in quel modo. Lo stesso Frank Miller, autore della famosa grapich novel, restò entusiasta dell’interpretazione di Rourke. E come dimenticare una delle più affascinanti e crude interpretazioni degli ultimi anni, mi riferisco a “The Wrestler” diretto da Darren Aronofsky, dove interpreta un lottatore di wrestler sul viale del tramonto.

La storia del reboot racconterà della strage del villaggio nativo del giovane Conan e della sua sete di vendetta. L’attore protagonista della pellicola sarà Jason Momoa, già visto in serie TV come “Baywatch” e “Stargate Atlantis”.