Niente “Midnight in Paris” per Carla Bruni o Carlà, come la chiamano i francesi, se preferite. La compagna del premier francese Nicolas Sarkozy sembra infatti essere tagliata fuori dalle riprese del nuovo film di Woody Allen e proprio per scelta del regista americano, che non è rimasto evidentemente molto convinto delle doti recitative della modella ex-italiana, come lei stessa si autodefinì qualche anno addietro.

Eppure, l’idillio tra Allen e Carla Bruni sembrava perfetto, tanto che lo stesso regista si era affrettato a elogiarne le capacità espressive assicurando che non avrebbe tagliato nemmeno una scena tra quelle girate dalle “premier dame” francese sul set.

Ma qualcosa avrà fatto cambiare parere al regista, che pare aver preferito la giovane e bellissima venticinquenne Lea Sydoux, volto molto noto e apprezzato in Francia, a Carla Bruni.

Sarà interessante capire però se quelle che sono solo voci corrispondono alla verità. Per capire se davvero la moglie di Sarkozy è stata tagliata da Woody Allen si dovrà aspettare l’uscita del film, prevista per il prossimo anno, o quantomeno le prime anticipazioni che potrebbero arrivare da quanti vedranno la pellicola in anteprima.