Un grande ritorno atteso da molti. “Mila e Shiro“, il cartone animato sulla pallavolo che raccontava di una ragazza il cui desiderio più grande era far parte della nazionale nipponica, torna sul piccolo schermo. Italia 1, come promesso per il prossimo autunno, trasmetterà a settembre 52 episodi inediti dell’anime che ha accompagnato i pomeriggi di moltissimi ragazzi negli anni ’80.

Galleria di immagini: Mila e Shiro

Il sequel tanto atteso si intitola “Mila & Shiro – Il sogno continua” e si tratta di una serie prodotta da Cina e Giappone, realizzata in occasione delle Olimpiadi di Pechino del 2008. Sulla trama c’è il più chiuso riserbo, anche se su YouTube qualche filmato si trova e anche la sigla, in cui si può scorgere l’avversaria amica Kaori e la compagna di squadra di Mila, Nami dai capelli blu.

La sigla sarà cantata ancora una volta da Cristina D’Avena e, a quanto pare, sarà sempre più risicato il ruolo di Shiro, già non particolarmente presente nella prima parte dell’anime. Vedremo così le schiacciate di Mila nel 2008, tra salti e palloni che vincono incredibilmente la forza di gravità.

Il cerchio sembra chiudersi sulla storia di Mila, che avevamo lasciato nel 1988 alle prese di una partita con la Cecoslovacchia nelle Olimpiadi di Seoul. Dopo vent’anni molte cose sono cambiate, anche nella grafica del cartone animato. Quello che non sembra essere mutato è il fascino che questo anime esercita, soprattutto tra i tantissimi nostalgici.