Anche quest’anno Milano torna a vestirsi delle più bizzarre opere di arte contemporanea e design grazie all’evento diventato ormai un must per addetti del settore e non: il Fuorisalone, ovvero la manifestazione gemella del famoso Salone del Mobile che, nata come un’estensione di quest’ultima, sta prendendo sempre più importanza fino a essere ormai protagonista.

Per una settimana, infatti, quest’anno dal 13 al 19 aprile, la città è letteralmente invasa da installazioni, mostre, rappresentazioni del genere più disparato: i creativi di tutto il mondo si danno appuntamento per manifestare la propria arte. Parallelamente si tiene inoltre un ricco calendario di party, dall’aperitivo “artistico” alla festa più esclusiva.

Fulcro dell’evento è l’area di via Tortona, nella zona dei Navigli, che è ormai diventata universalmente nota come “zona Tortona” e che deve proprio al Fuorisalone la sua rinascita: la zona, depressa fino ad alcuni anni fa, è stata completamente rivalutata dallo svilupparsi sempre più consistente del Fuorisalone, fino a diventare un’area ambita ed estremamente “cool”.

Sul sito Fuorisalone.it è possibile avere un’agenda completa della miriade di eventi che si svolgeranno in zona Tortona, lungo i Navigli e in alcune altre aree del centro città; dato che il 2010 è l’anno della multimedialità, sul sito si potrà seguire anche il blog che racconta gli eventi più importanti nonché i reportage fotografici degli e-reporter, ovvero i reporter digitali: tutti coloro che, armati di macchina fotografica o semplicemente di un telefonino, immortalano il proprio punto di vista sull’evento per poi condividerlo in real time con il portale di riferimento.

Altro tema dell’edizione di quest’anno sarà l’ecologicamente corretto: la redazione di Livegreenlog porterà alla scoperta delle ultime novità dell’eco-design intervistando i referenti delle realtà, aziendali e non, che più si distinguono nell’ambito dell’ecologicamente sostenibile, mentre l’evento “Sparkling” punterà a sensibilizzare sulle scelte e i comportamenti domestici da seguire al fine di dare il proprio contributo alla salvaguarda del Pianeta Terra e delle sue risorse naturali.