La settimana della moda milanese si è aperta con la presentazione di Angelo Marani, il noto designer di Correggio che ha portato in passerella la sua collezione dedicata all’abbigliamento femminile per il prossimo autunno inverno 2011-2012.

Lo stilista sembra puntare sul vintage, con grande attenzione per tessuti come il broccato e le tonalità dorate.

Galleria di immagini: Milano Fashion Week - Angelo Marani

Cappotti, pantaloni palazzo e soprabiti per una donna che sembra appartenere allo stile hippie in chiave chic, sobria ma allo stesso tempo contemporanea. Oltre al dorato è il nero a fare da padrone, che spicca su capi di grande impatto visivo.

La collezione è quindi caratterizzata da un forte richiamo agli anni ’70, con inserti di pelliccia e molto interesse per la maglieria tradizionale. Protagonista della prossima stagione fredda è una donna dall’aria misteriosa coperta da stoffe preziose e luminose, che attira l’attenzione senza eccessi.

Marani si riconferma come una griffe attenta al passato ma proiettata verso il futuro: lo stilista, infatti, è noto per la sua passione per l’arte contemporanea e per la sua collezione di opere di Mimmo Rotella.