Per la settimana della moda milanese è stata un’apertura in grande stile, con alcune delle più importanti griffe made in Italy. A inaugurare la kermesse i modelli di Elena Mirò, dedicati alla donna taglia 46 e, non per questo, privi di eleganza e sensualità.

Come vestirà la donna nella prossima stagione fredda? Gli stilisti di scena nella prima giornata di eventi hanno dipinto una figura femminile sempre raffinata e mai eccessiva, che si sente moderna ma guarda con attenzione al passato.

Galleria di immagini: Milano Moda Donna - primo giorno

Di Angelo Marani abbiamo visto un certo gusto vintage ispirato agli anni ’70, ma anche la passione verso i tessuti pregiati, come il broccato. Paola Frani, invece, pensa a una donna più romantica, sottile e coperta di stoffe leggere dai colori pastello, dal glicine al cipria fino al grigio perla. Spiccano accessori più vistosi in rutenio e pelle, abbinati agli abiti in chiffon e pizzo.

La collezione di Rocco Barocco è caratterizzata dalle linee decise e squadrate, colori vivi e tinte unite patriottiche come il rosso, il bianco, il verde e il nero che riempiono cappotti, abiti leggeri e intramontabili pantaloni dal taglio a sigaretta. Il brand ha inaugurato la location in Piazza Duomo e, in onore dei 150 anni dell’Unità d’Italia, ha fatto precedere le modelle in passerella dall’Inno di Mameli.

Vintage e ricordi degli anni ’70 hanno invece contraddistinto la donna Gucci, sempre molto urbana ma mai restia a ostentare il lusso: via libera quindi a pellicce, abiti da sera lunghi abbinati a capi tipicamente maschili come giacche dritte e squadrate.

John Richmond ha confermato il suo ideale di donna rock, decisa nel look come nel trucco, molto diversa da quella presentata da Alberta Ferretti, che come sempre porta in scena colore e compostezza. Ecco abiti dal taglio a trapezio caratterizzati da una tavolozza di tonalità vive, dal turchese al viola. Anche per la stilista la pelliccia si conferma come un must have per il prossimo inverno, portata praticamente su tutto e presentata anche nella variante giovanile del cappottino short.

Hanno concluso la prima giornata della Fashion milanese il nuovo marchio Alessandro Dell’Acqua n. 21, Francesco Scognamiglio e Jo No Fui.