A sfilate milanesi concluse, gettiamo uno sguardo su quelle che saranno le borse must have per la primavera 2016, tra ritorni, evergreen e nuove tendenze a cui la moda ci ha insegnato ad assistere ogni anno.

Galleria di immagini: Milano Moda Donna: borse must have per la primavera 2016

Zainetti, un tripudio di fiori e farfalle, borse a mano e materiali preziosi: ecco la nostra selezione di 10 modelli e di 10 stilisti.

  1. Alberta Ferretti: lo zainetto diventa quasi una parte imprescindibile dell’abito, con tessuti a contrasto o in tinta, intrecciati e in sintonia con i colori della terra.
  2. Dolce&Gabbana: una borsa a mano preziosa, ricca di decorazioni e da portare, all’occorrenza, anche a spalla.
  3. Emporio Armani: il baluetto si fa mini, lineare e rigoroso nei materiali. Da portare a mano o a spalla.
  4. Fendi: Baguette e Peekaboo in versione micro, da portare rigorosamente a mano e impreziosite da maxi tracolle in vari materiali, spesso con fiori applicati, e declinate in materiali pregiati.
  5. Gucci: la borsa rigorosamente a mano, dal sapore vintage, scopre applicazioni e decorazioni, in quel patchwork di materiali che rende indimenticabile l’intera collezione.
  6. Iceberg: la mini bag a mano rigida, geometrica ed essenziale, non concede nulla a romanticismi e leziosità e si candida a accessorio passepartout (o quasi).
  7. Moschino: si candida a diventare la borsa a tracolla dell’anno, la Superchicca pensata da Jeremy Scott, ma solo per giovanissime e donne molto ironiche.
  8. Prada: la borsa a mano, dalla forma geometrica, è tutta giocata sulle righe grafiche e materiche e multicolor.
  9. Sportmax: oversize la borsa a bisaccia da portare a mano con grossa fibbia. Il valore aggiunto? Il giallo tanto brillante da apparire materico.
  10. Tod’s: sobria e preziosa la handbag secondo Alessandra Facchinetti, tutta giocata sul bianco e il blu navy grazie agli intarsi e i profili a contrasto.