Anche i bambini quest’anno calcheranno le passerelle della Milano Moda Donna, kermesse dedicata al fascino ormai quasi volta al termine dopo il successo di stilisti del panorama internazionale. Per la prima volta, anche i più piccoli saranno protagonisti dell’evento sfilando il 27 settembre, ultimo giorno di sfilate, alle ore 18.00 in sala Duomo per alcuni dei più importanti brand italiani con un unico scopo: raccogliere fondi per l’associazione “Children in Crisis Onlus“.

Le quote di partecipazione di Laura Biagiotti Dolls, Simonetta, Richmond Junior, Miss Blumarine e ancora Ermanno Scervino Junior, Fay Junior, GF Ferrè, I Pinco Pallino, Roberto Cavalli Angels e Roberto Cavalli Devils, insieme al ricavato della vendita dei biglietti e delle sponsorizzazioni sosterranno due dei progetti portati avanti con impegno dall’associazione che si occupa dei problemi dell’infanzia ospite della Milano Fashion Week.

Il primo, “Progetto Pepita“, nato dalla collaborazione con l’associazione De Musica Onlus, che contribuirà alla creazione di un’orchestra di musica classica formata da 80 talenti in erba di Milano per combattere il disagio giovanile e l’abbandono scolastico favorendone l’aggregazione, mentre “Dalla parte delle Bambine“, il secondo progetto, servirà a offrire 80 borse di studio ad altrettante bambine della Tanzania per favorire il proseguimento degli studi con l’accesso alla scuola secondaria. Alle spalle del progetto c’è la necessità di sostenere le piccole, spesso destinate a un futuro casalingo senza possibilità di ricevere un’istruzione approfondita, privilegio che nelle famiglie più disagiate viene destinato quasi esclusivamente ai maschi.

I bambini, vere star della sfilata di beneficenza della {#Milano Moda Donna}, i quali aiuteranno i propri coetanei più svantaggiati sono stati scelti durante il casting curato da Vogue Bambini tenutosi lo scorso 17 settembre presso la Triennale di Milano.

Fonte: Camera Nazionale della Moda Italiana