È in arrivo l’ennesimo scandalo per Miley Cyrus, questa volta accusata di bullismo. Dopo l’episodio della salvia psichedelica, la giovane star è al centro di nuove e pesanti rivelazioni fatte da Nicole Mullen-Holm, sua ex migliore amica.

A dare la news in anteprima è “Hollywoodlife”. Stando alla confessione fatta da Nicole, Miley si è sempre professata vittima di bullismo mentendo spudoratamente, infatti sarebbe stata la stessa cantante a molestare e prendere in giro le sue coetanee.

Miley è una bugiarda e colpevole di bullismo nei confronti di altre ragazze, ed è stata un vera e propria sgualdrina. Sono così scioccata, oh, voglio dire, Miley ha scritto un libro dicendo di essere stata vittima di bullismo nella scuola media.

Il racconto della ragazza non si ferma qui e diventa sempre più dettagliato. Quello che traspare è il ritratto di una Miley inedita, piena di cattiveria e senza dubbio diversa da come appare attualmente.

Mi ricordo il suo gridare contro una ragazza sovrappeso chiamandola “lesbica”. Miley non è mai stata oggetto di bullismo nella scuola elementare o media. Se qualcuno l’avesse toccata sarebbe stata la fine del mondo. Suo padre avrebbe posseduto la scuola! Lei adesso è molto fortunata e dovrebbe mostrare un po’ di umiltà.

Ovviamente questa è l’opinione della Mullen-Holm, e ci auguriamo che la Cyrus replichi presto a queste pesanti insinuazioni. Rivediamola candida e in splendida forma sul red carpet degli AMA 2010.