Miley Cyrus si sta preparando per affrontare un nuovo ruolo nell’action comedy “So Undercover” diretta da Tom Vaughan. L’ex Hannah Montana interpreterà qui una giovane detective privata che viene reclutata dall’FBI per svolgere un’indagine, come infiltrata, all’interno di un college.

Per interpretare questa parte, la giovane attrice ha iniziato la preparazione tecnica. Infatti con un personal trainer che la segue ogni giorno, Miley sta imparando tutte le tecniche di autodifesa, incluso lo Street Fighter:

Mi sto esercitando alla lotta e alla boxe, così sarò in grado di difendermi anche quando una persona mi arriverà da dietro all’improvviso.

Sicuramente le mosse imparate per il set potrebbero ritornare utili alla star, magari per difendersi da qualche paparazzo troppo insistente. In qualità di agente dell’FBI, la Cyrus ha dovuto imparare anche a maneggiare le armi. Così l’attrice ha raccontato il suo primo incontro con le pistole:

È stato molto spaventoso. Ho pianto la prima volta e ho pensato che non ce l’avrei mai fatta a usare la pistola ne a fare questo film. Poi, dopo averci provato diverse volte, ho preso più confidenza e mi sono abituata anche a trattenere le mie emozioni.

Le riprese del film “So Undercover” inizieranno a dicembre e nel frattempo Miley Cyrus dovrà allenarsi molto per esser pronta per l’inizio delle registrazioni. Sembra comunque aver preso molto seriamente questo nuovo ruolo:

Voglio imparare tutto quello che c’è da imparare anche per me stessa. Credo che ogni donna dovrebbe conoscere un po’ di autodifesa.

Paparazzi e fan insistenti sono avvisati: da ora in poi, attenzione alla super girl Miley Cyrus.