Non deve essere facile vivere una vita da star, soprattutto se si è deciso di passare da piccole educande a giovani sexy dive. È questa la storia di Miley Cyrus che, in poco meno di sei mesi, ha subito una transizione dall’affidabile “Hannah Montana” alla mangiauomini di “Can’t be tamed”. La giovane Miley, però, inizia a soffrire la presenza costante dei fotografi, con cui ha avuto ieri un’esperienza poco piacevole. Sarà forse stata la sua recente mise semitrasparente con reggiseno in bella vista ad aver attirato l’attenzione di obiettivi e telecamere?

Proprio così: l’ex diva Disney è stata recentemente sorpresa in un negozio vestita con una canotta praticamente invisibile, biancheria intima in bella mostra, pantaloni corti e sneaker. Un look forse fuori luogo per una ragazza che raggiungerà la maggiore età solo il prossimo novembre.

I paparazzi, ovviamente, non si sono fatti sfuggire l’occasione di riprendere il tutto, anche se a Miley non è sembrata ingombrante la loro presenza. I fotografi, però, pare l’abbiano decisamente infastidita ieri sera quando, a seguito di una cena con Demi Lovato, l’hanno aggredita con i loro accecanti flash.

La cantante ha infatti deciso di non mostrarsi agli obiettivi dei fotografi. Dopo aver chiesto gentilmente di evitare di riprenderla, la giovane si è voltata in direzione della parete del locale e si è coperta il viso con le braccia. Il tutto, finché un auto è arrivata appositamente a prelevarla. La cosa strana, però, è che in questo caso Miley non indossava nessun outfit imbarazzante, come quello decisamente velato di poche ore prima. Si sarà rifiutata agli scatti perché troppo coperta?