Nel giro di poche ore si è acceso e subito spento lo scandalo per alcune immagini che sembravano ritrarre Miley Cyrus nuda in un autoscatto col cellulare. A quanto pare però le foto sarebbero un clamoroso falso e sembra che la popstar si sia subito rivolta ai suoi avvocati per cercare di risolvere la questione.

Miley starebbe infatti considerando di agire per vie legali e avrebbe già contatto degli avvocati in merito allo scandalo di queste presunte sue foto, oltre ad aver ribadito che si tratta assolutamente di un “fake“.

L’immagine della sosia di Miley è stata messa in circolazione dal famigerato celebrity blogger Zack Taylor, che a questo punto rischia una denuncia da parte dell’attrice e cantante. Il blogger sosteneva infatti che si trattasse di una foto scattata dalla Cyrus sul suo iPhone e mandata al suo ex fidanzato Liam Hemworth, accennando al fatto che il suo cellulare le era stato rubato nel corso di un recente party.

L’episodio del furto era vero, ma fonti vicine a Miley avevano affermato che non conteneva alcuna foto compromettente o di nudo della cantante. Lo stesso Zack Taylor ha corretto le sue affermazioni affermando che le immagini appartengono a una ragazza di 19 anni di Londra davvero molto simile a Miley. Come si suol dire insomma: tanto rumore per nulla.