La cantante-attrice Miley Cyrus è stata una delle presentatrici della 53sima cerimonia dei Grammy, gli ambiti premi della musica andati in onda ieri da Los Angeles.

La Cyrus ha sfilato sul red carpet con un abito fasciante dai colori metallici, firmato dal famoso stilista italiano Roberto Cavalli, che lei stessa ha definito:

“un abito molto zingaro, uno spirito libero”.

La Cyrus ha così spiegato:

Galleria di immagini: Miley Cyrus ai Grammy Awards 2011

“Il mio abito è molto confortevole, probabilmente il più comodo che io abbai mai indossato sul red carpet. Non l’ho scelto per moda. Ho pensato di scegliere un abito che mi rappresentasse”.

La giovane attrice è stata coinvolta negli ultimi mesi in molti scandali di droga e alcol. Il suo desiderio di mostrarsi come “uno spirito libero” è apparso come una provocazione. Infatti questo riflette il suo attuale stato d’animo, ma non sembra essere una risposta consona alle critiche ricevute per il suo repentino cambio di look e per i suoi atteggiamenti da “bad girl“.

La Cyrus, comunque, si è mostrata molto gentile con i giornalisti, e ha anche preso in giro Lady Gaga, che è arrivata in un uovo.

Così la Cyrus ha scherzato:

“Magari l’anno prossimo arriverò io in un uovo. Sarà rosa: un uovo di pasqua con dei colori divertenti!”.

Nonostante la giovane cantante attrice abbia dichiarato di volersi prendere una pausa dal mondo cinematografico e dedicarsi esclusivamente alla musica, ha mostrato molto interesse per partecipare al prequel di “Sex and the City“. Infatti, la Cyrus vorrebbe interpretare la giovane Carrie Bradshow in “The Carrie Diaries“. L’attrice ha già partecipato, con un piccolo cameo, a “Sex and the City 2“, sequel del primo film, diretto da Michael Patrick King nel 2010. Nel film, la Cyrus interpretava una giovane celebrity che proprio su un red carpet metteva in imbarazzo Samantha (Kim Cattrall).

La Cyrus ha dichiarato in merito:

“Non sono stata contattata, ma dico solo che sarebbe veramente fantastico”.