La caparbietà e la disciplina dei Marines americani è sbarcata anche in Italia: l’allenamento in stile militare sembra essere tornato di moda al punto tale da diventare una vera e propria tecnica di allenamento.

Si tratta del Military fitness, il nuovo allentamento in stile Marines che permette di ottenere ottimi risultati: in sole sei settimane di allenamento, la resistenza e la forza aumentano del 25% mentre è possibile perdere dai 3 agli 8 chili.

Galleria di immagini: military fitness

Gli appassionati del film “Full Metal Jacket” possono immaginare quanto sia intensivo un allenamento militare: l’idea di proporlo a persone desiderose di mettersi alla prova è nata in Inghilterra, dove alcuni marines in congedo hanno insegnato a trainer esperti come allenarsi secondo lo stile militare.

Il Military fitness prevede esercizi molto vari e diversi per potenziare la resistenza: flessioni, corsa, esercizi addominali e percorsi a ostacoli fanno da padroni. Inoltre, è possibile seguire anche un programma di difesa personale che permette di allenare la propria forza e la massa muscolare a tempo di musica. Per chi preferisce allenare tutti i muscoli del corpo in una sola volta, non mancano gare di nuoto in piscina e nuove prove fisiche come recupero di oggetti sommersi o esercizi in apnea.

L’allenamento militare può anche essere svolto all’aria aperta o in alta quota con sessioni di trekking, e talvolta rasenta i limiti del possibile arrivando ad allenamenti svolti in condizioni estreme di sopravvivenza.

A differenza del classico allenamento in palestra, il Military fitness si basa su tre caratteristiche della vita militare: motivazione, determinazione e gioco di squadra. Non è concepibile quindi “mollare” dopo pochi mesi di attività fisica, come spesso accade per chi frequenta saltuariamente le palestre. Inoltre, chi partecipa ad allentamenti di questo tipo rafforza la propria autostima, oltre ad aumentare la propria massa muscolare e a ridurre quella grassa.

In Italia, lo scorso aprile è nato addirittura il progetto IMF – Italian Military Fitness, per far avvicinare più persone possibili a questo genere di allenamenti. Nell’ambito del progetto, sono anche organizzati dei veri e propri corsi per apprendere tutto quello che c’è da sapere sull’allenamento militare e mettere in pratica gli esercizi per ottenere una valutazione dagli istruttori esperti.

L’unico problema della disciplina militare è il costo, che si aggira tra i 40 e i 60 euro all’ora: risulta quindi essere molto caro, considerando i prezzi disponibili in palestre attrezzate per il classico potenziamento muscolare o semplice cardiofitness.