In questo periodo natalizio dovrebbe esserci aria di gioia, di dolcezza, di felicità, ma non per tutte le famiglie sarà così. Yara Gambirasio, la ragazzina scomparsa nel bergamasco da 20 giorni, è solo l’ultima di una lunga fila di minori scomparsi in Italia. E a contarli tutti, il numero fa davvero spavento.

Purtroppo la sicurezza per i minori non è mai troppa, e deve essere sempre più innalzata visti gli impressionanti dati che ci arrivano all’orecchio: 487 minori scomparsi nel 2000, 658 nel 2005 e 712 nei primi nove mesi del 2010. Tra le regioni più colpite ci sono la Lombardia (405 casi dal 2007) e il Veneto (295), mentre quelle meno a rischio sembrano essere la Basilicata e la Valle d’Aosta (3). In totale, a partire dal 1974, anno in cui si sono cominciati ad archiviare i dati su i minori svaniti nel nulla, i casi risultano essere ben 36.222, di cui 9.122 mai più ritrovati. I dati, le foto, le informazioni sono disponibili sul sito dedicato a tale fenomeno.

I motivi della sparizione principalmente vengono identificati come allontanamento dei minori da parte di uno dei genitori (3%), fuga da casa (9%), allontanamento dall’istituto che li ospitava (25%), mentre la percentuale dei casi ignoti prevale sulle altre(63%). Nonostante tutti questi numeri, dal 1974 solamente 21 sono i casi accertati in cui il minore è rimasto vittima di reati.

Secondo un sondaggio a cura di Ipsos, l’80% dei genitori pensa che i giovani siano più liberi e più a rischio di un tempo. Tuttavia l’89% dichiara di sapere sempre dove vanno i propri figli quando escono e il 36% manda il figlio in vacanza da solo. Rispetto al passato una cosa è però migliorata: solo il 41% dei genitori quando era adolescente si confidava con mamma e papà, mentre ora la percentuale si è innalzata al 72%, anche se purtroppo non pare sia questa la protezione adeguata.

Da ormai qualche tempo il Telefono Azzurro si è messo in moto per aiutare i genitori e i minori coinvolti nelle sparizioni. Attraverso il sito ufficiale si possono chiedere informazione ed effettuare segnalazioni online.