È in corso al Palais des Festivals di Cannes il Mipim 2012, la kermesse immobiliare che da quasi cinque lustri rimane la vetrina internazionale più attesa e frequentata nel settore. Oltre 4mila gli espositori arrivati quest’anno in Costa Azzurra e 19mila i partecipanti ad un evento di cui saranno protagonisti progetti e investitori provenienti da tutto il mondo.

Presente anche l’Italia, nonostante la crisi, con 62 espositori in cerca di capitali. L’Italia è pur sempre potenzialmente appetibile per gli investitori esteri dal punto di vista immobiliare e si prepara ad affrontare una nuova stagione di valorizzazioni urbane e riqualificazioni. Nell’edizione Mipim 2012 tra i rappresentanti italiani compare l’Ance, per la prima volta a Cannes con il preciso intento di potenziare la presenza del settore costruzioni a livello internazionale.

Tra gli altri italiani Roma Capitale porta al Mipim tre progetti in cerca di partners: il Museo di Roma, la riqualificazione di Tor Bella Monaca e il waterfront di Ostia. Molto attesa anche la presentazione delle valorizzazioni degli edifici pubblici che l’Agenzia del Demanio sta portando avanti. Presente anche il Gruppo Redilco, con l’obiettivo di cogliere opportunità internazionali e identificare nuovi partner con cui instaurare sinergie.

Il Gruppo Redilco conferma anche quest’anno la propria presenza presso il proprio stand (Riviera Hall – R30.27) al Mipim, in quanto principale fiera immobiliare europea in grado di calamitare l’attenzione dei maggiori operatori del settore a livello mondiale.

Con la propria partecipazione, il Gruppo Redilco, una realtà italiana consolidata nel settore immobiliare nazionale e internazionale, intende dare un segnale positivo e di ottimismo alle migliaia di visitatori provenienti da tutto il mondo e riaffermare l’Italia quale mercato sul quale investire facendo leva sulle opportunità offerte dalle dismissioni dei patrimoni pubblici, sulle possibilità in ambito residenziale, che rappresenta l’80% del mercato italiano, e in generale sulle possibilità di acquisizioni a prezzi vantaggiosi pur trovandosi in un contesto ormai consolidato rispetto ad altri Paesi europei.

In questo contesto, il Gruppo Redilco si posiziona come partner qualificato in grado di affiancare sia gli operatori stranieri che scelgono di approdare in Italia per diversificare i propri investimenti sia gli imprenditori italiani che dispongono di un patrimonio immobiliare da valorizzare. In sintesi, l’Italia è ben rappresentata in questa edizione Mipim 2012, a compensare l’assenza del 2011 per motivi ”preterintenzionali”.