Miss Italia, il concorso di bellezza che elegge la ragazza più bella d’Italia creato nel 1939, ha visto passare molte giovani che sono diventate poi dive del mondo dello spettacolo.

Ma non stiamo parlando solo di coloro che hanno vinto, aggiudicandosi scettro e corona, ma anche di coloro che hanno partecipato, non ce l’hanno fatta, ma oggi sono conosciute anche più delle vere e proprie Miss Italia.

Partiamo da Silvana Pampanini, che si classificò seconda nell’edizione di Miss Italia 1946. La sconfitta però la lanciò nel mondo dello spettacolo, e con piccoli ruoli riuscì ad arrivare a fianco di grandi attori del dopoguerra come Totò e Alberto Sordi.

Come non nominare la diva Sophia Loren, che nell’edizione del 1950 vinse solo il premio di Miss Eleganza. Stefania Sandrelli partecipò a soli 15 anni nell’anno 1960, ma venendo esclusa, vinse poco tempo dopo il concorso di bellezza Miss Cinema di Viareggio. Alba Parietti nel ’78 rappresentò l’Italia a Miss Mondo, ma il suo vero esordio fu nel teatro con “L’importanza di chiamarsi Ernesto” di Oscar Wilde.

Nel 1986 ci provò anche Simona Ventura, ma senza successo, diventando però una nota conduttrice televisiva di recenti programmi come L’isola dei famosi e “Quelli che il calcio”. Nel 1987 una bellissima ragazza di nome Mariagrazia Cucinotta arrivò solamente terza, ma nonostante ciò divenne, e lo è tutt’ora, un’icona della bellezza mediterranea italiana.

Altre bellissime che provarono ad aggiudicarsi il titolo di più bella d’Italia furono Claudia Pandolfi, Anna Falchi, Elisabetta Gregoraci, ora moglie di Fabio Briatore, Silvia Toffanin, neo mamma e compagna di Pier Silvio Berlusconi e addirittura Mara Carfagna, ora ministro delle Pari Opportunità. Hilary Blasi, moglie di Totti, Laura Torrisi, moglie del comico Pieraccioni, e Federica Nargi, attuale velina di Striscia la Notizia sono altre ancora che hanno tentato la fortuna.

Insomma, questo dimostra che il titolo di Miss Italia molte volte non è il trampolino di lancio per il mondo dello spettacolo, anzi, l’essere escluse potrebbe portare maggiori possibilità.