Continuano le versioni speciali delle piccole utilitarie prodotte dal Gruppo Fiat. Dopo le innumerevoli versioni della Fiat 500, di cui vi abbiamo più volte parlato suOneluxury, è la volta di una reinterpretazione della MiTo, la piccola della casa Alfa Romeo.

Si tratta della MiTo M430 presentata lo scorso dicembre all’Essen Motor Show in Germania da Marangoni, nota azienda trentina, in collaborazione con TRC Italia.

Il modello base è la versione 1.4 turbobenzina, ma i cambiamenti apportati sono sostanziali sia fuori, che sotto il cofano: colpiscono infatti le ampie prese d’aria poste sul paraurti inferiore, che danno un’aria cattiva all’auto, oltre alle minigonne che abbracciano la base delle fiancate.

Ma una cosa salta subito agli occhi: gli pneumatici rossi, che insieme alla pinza del freno propongono un forte contrasto con gli spigolosi cerchi in lega neri.

Radicali anche i cambiamenti al motore: il già potente 1.4 da 155 cavalli vede salire la sua potenza fino a 220 cavalli, e agli interni, in cui dominano ancora il colore rosso e il nero. Tanta sportività ma altrettanta eleganza, rappresentata da piccoli tocchi di lusso, da particolari preziosismi come i cristalli Swarovski che impreziosiscono il pomello del cambio, la leva del freno amano, e giù fino alla pedaliera.