I mobili soggiorno sono ciò che caratterizza di più lo stile della nostra casa: parlano di noi, del nostro modo di accogliere gli ospiti e di vivere la vita di tutti i giorni.

Se si desidera arredare il living room in modo originale ed equilibrato, è bene ricordare che tutti i dettagli contribuiscono a creare armonia in un ambiente e che la cosa importante è che gli spazi siano ottimizzati e suddivisi dai mobili in modo razionale.

Il soggiorno, infatti, è l’ambiente dove la famiglia e gli amici si ritrovano per leggere, guardare la televisione, conversare, condividere e stare insieme in un’atmosfera intima e rilassata: i mobili soggiorno scelti devono essere quindi tanto comodi quanto belli, e nulla deve essere lasciato al caso.

Oltre a questo, vediamo degli altri piccoli accorgimenti per fare del proprio soggiorno una stanza confortevole dove passare le ore in piacevole relax.

Guida alla scelta

  • Un soggiorno dovrebbe accogliere un divano, una poltroncina o sedia, un piccolo tavolino, una lampada, una televisione, eventualmente un tappeto e una libreria.
  • L’arredo del soggiorno cambia a seconda delle esigenze di chi lo vive, e si adatta a tutti gli spazi abitativi. Appartamenti dalle piccole metrature, in contesti urbani, devono essere arredati con lo stessa cura di living di dimensioni molto più notevoli.
  • I complementi arredo devono sposare armoniosamente il lato estetico con la comodità e la funzionalità.
  • Ogni nuovo mobile acquistato dovrebbe sacrificare, dove serve, un po’ di estetica in funzione del comfort e un po’ di comfort in funzione dell’estetica per creare un ambiente equilibrato sotto tutti i punti di vista
  • Uno stile minimalista gode del vantaggio di avere pochi oggetti e mobili da pulire. Soggiorni di questo tipo sono spesso contraddistinti da pareti attrezzate, dove i mobili vengono fissati al muro, facendo guadagnare molto spazio all’ambiente, nonché alla visuale.
  • La scelta dei colori dovrebbe prediligere colori neutri e sobri, soprattutto chiari, come il bianco, il nero, il beige o il grigio ma anche sabbia o marrone. Ciò non toglie che si possano prediligere anche colori più accesi, come il rosso, per creare un effetto di contrasto con il colore base dell’arredamento.
  • I mobili modulari aiutano nell’organizzare gli spazi con linee precise ma ergonomiche e nello sfruttare anche spazi ridotti con mobili componibili di pregio e dalle caratteristiche multifunzionali.