Gli stilisti hanno decretato a gran voce, per le collezioni Moda Autunno Inverno 2016-2017, un ritorno agli anni Novanta, ai tessuti pregiati, ai colori iper-femminili: ma come realizzare degli abbinamenti di tendenza? Può non essere facile, infatti, indossare il velluto o il tulle, scegliere con cosa sposare un golf oversize color melanzana o cosa accostare al chiodo di pelle nera che spopolerà – di nuovo – all’arrivo del freddo dal quale ripararsi con cappotti morbidi e di tendenza.

Cominciamo con una rassicurazione: complice l’innamoramento diffuso del fashion system per Alessandro Michele e le sue collezioni per Gucci, sarà il gusto personale a comandare in fatto di abbinamenti di tendenza. Michele, infatti, ci ha insegnato che le felpe preppy con logo si sposano alla perfezione con gonne plissé in lurex, il monocolore sapientemente ispirato dalle sfilate di André Courrège è di nuovo sdoganato – anche quando si tratta di rosa confetto o verde menta – e maschile e femminile si confondono, si esaltano e, infine, si annullano. In poche parole, “people have the power“, come cantava alla fine degli anni Ottanta Patti Smith, quindi ognuno faccia come crede.

Di seguito, alcuni suggerimenti di Diredonna per quanto riguarda quelli che potrebbero essere i 10 abbinamenti di tendenza nella moda Autunno Inverno 2016-2017.

Galleria di immagini: Tendenze moda, il guardaroba per l'inverno 2017

 

  1. Tutte le declinazioni del velluto: che sia con i jeans, all velvet o mixato con seta e fantasie, il velluto è uno dei grandi diktat della moda Autunno Inverno 2016-2017. Si è visto esaltato in look total black da Armani, in un tripudio di rosa per i tailleur pijamas di Alberta Ferretti, ma anche sdrammatizzato con il bomber da Givenchy o abbinato con abitini di seta dalle parti di Etro. La moda creò il velluto: a noi il libero arbitrio di come usarlo.
  2. Abiti con golf: l’abbiamo visto nella sfilata di Valentino, in cui giovani donne abbigliate da étoile incedevano discrete con abiti di seta con spalline, glitter o rosa cipria e lupetti a coste, piccoli golfini a coprire le esili braccia. Medesima tendenza scorta anche dalle parti di Louis Vuitton. Insomma, un vero giubilo per freddolose.
  3. Tulle e golf oversize: chi non ha sognato, almeno una volta, di indossare quelle improbabili gonne a tutu di Carrie Bradshaw? Ebbene quest’anno si può: complice il tripudio di tulle che ha invaso le passerelle di molti stilisti, si potranno sdrammatizzare leggerezze e stratificazioni di questo tessuto così prezioso con maxigolf, come visto da Giambattista Valli.
  4. Mini e cuissard: gambe non proprio chilometriche, ma certo non corte, sarebbero l’ideale per il più sexy tra gli abbinamenti di tendenza della prossima stagione. Fendi ne ha fatto un po’ la cifra stilistica della collezione prêt-à-porter, con i suoi splendidi cuissard con volants. Per chi non è troppo alta, un piccolo trucco aiuterà a sembrare più slanciate: aumentare lo stacco tra stivale e bordo della gonna aumenterà di conseguenza la lunghezza della gamba.
  5. Felpa e gonna plissé: anche in questo caso, si tratta di un abbinamento che non favorisce particolarmente i fisici più morbidi, perché le felpe tendono a ingoffare e le gonne plissé allargano i fianchi a vista d’occhio, tanto più se il colore scelto è quello più trendy, il lurex. Ma tant’è, se il pericolo tendone da circo non spaventa, tutte le catene di abbigliamento low cost hanno a disposizione modelli plissettati in abbondanza.
  6. Boyfriend jeans e camicia check: arriva direttamente dagli anni Novanta, dallo stile grunge e dall’amore per i Nirvana il più giovanile degli abbinamenti di tendenza. Vent’anni fa era facile che ai 501 della Levis e alle camicie tagli uomo a quadrettoni si abbinasse anche una grossa felpa da legare ai fianchi e anfibi neri (possibilmente Dr. Martens) ai piedi. All’insegna della comodità più assoluta.
  7. Piumino e abito di seta: una stagione di contrasti, quella della Moda Autunno Inverno 2016-2017, che non teme di accostare il piumino, magari colorato e con fantasie, a preziosi abiti di seta, da indossare con grande nonchalance. Proprio come visto dalle parti di Emilio Pucci, che abbina preziosi piumini di seta ad altrettanto preziose gonne lunghe a pieghe.
  8. Tailleur pantaloni e camicia “impegnativa”: Vivienne Westwood, Lanvin, Martin Margiela sono solo alcune delle maison che hanno abbinato tailleur pantaloni – dal taglio ora maschile, ora destrutturato, ora rigorosamente sartoriale – a camicie con colli importanti, fiocchi oversize o con grandi baschine a far capolino dalle giacche. Se non è impegnativa, la camicia va eliminata, come consigliato dalle parti di Max Mara.
  9. Sporty ed elegante: una tendenza in cui le celebreties hanno fatto decisamente da apripista. Sono tante le star che per tutti i giorni scelgono tute e leggins (vanno fortissimo quelli da yoga) a cui accostare borse griffatissime (e costosissime). Sulle passerelle di molti brand, come Stella McCartney, lo sporty ha fatto un po’ da padrone, con pantaloni della tuta sovrapposti a blazer o a golf oversize.
  10. Marsina e leggins: lo stile army si è visto da più parti, spesso mixando giacchine da ussaro decorate da festoni, nappine, fregi e insegne con capi a tema o, più spesso, con un paio di leggings. Deliziose le proposte di Fay.