Larghe, orizzontali, colorate, oblique e chi più ne ha più ne metta, perché non c’è limite nella moda estate 2016 alla tendenza righe. Che campeggino su camicie dal taglio maschile o impreziosiscano zeppe e cinturini delle scarpe, le righe sono garanzia di stare al passo con la moda, anche se sono una delle fantasie più antiche della storia della moda.

Come spesso è accaduto nel secolo scorso per altri must have, è a Coco Chanel che si deve la moda alla marinara, con le sue maglie a righe, portate su pantaloni maschili e cinta stretta in vita. E come non pensare a Carmen Miranda, icona brasiliana degli anni Quaranta, quando Carrie in giro per Abu Dhabi, nel sequel del film “Sex and The City 2“, sceglie di indossare un turbante a baiadera.

D’altronde per Carmen Miranda, con il suo amore per questo tipo di righe colorate, il mitico Salvatore Ferragamo realizzò dei sandali platform colorati a righe (righe che quest’anno troviamo anche in una nuova collezione di borse dedicata proprio a quel modello).

Galleria di immagini: Moda estate 2016: la tendenza righe

La tendenza righe di questa estate 2016? Vediamola in dettaglio.

  • Difficile immaginare qualcosa di più classico delle t-shirt a righe scure su fondo chiaro, o viceversa, che oltre a Coco riportano alla mente Picasso e le sue immancabili magliette in stile marinaro. Si indossano su pantaloni, jeans, gonne a vita alta o sotto giacche da tailleur, con collane di perle o catenine.
  • Millerighe coloratissime si declinano nei modi più svariati sugli abiti, sia un versione mini che maxi, spesso di tipologie e spessori differenti, e si uniscono in nuovi motivi, divertenti e decisamente originali.
  • Bianche e rosse, bianche e verdi, bianche e blu: le bars sono un’altra tendenza righe di questo 2016. Non paghe di conquistare minidress e camicie, invadono anche sandali e borse dall’allure classico ma, proprio grazie a queste strisce colorate, divertente allo stesso tempo.
  • Tanti gli stilisti che al rigore delle linee rette preferiscono un’onda di motivi astratti, realizzando per pantaloni e maglie leggere un elegante caos multicolor del sapore tribale.
  • Chi ama la severità delle righe bianche e nere, magari su camicie dal taglio maschile? Non sarà deluso e troverà, senza troppa difficoltà, righe per i suoi gusti.
  • Unica avvertenza: le righe verticali snelliscono, le righe orizzontali fanno il contrario (queste ultime sconsigliate per chi è già di costituzione robusta). Tenendolo bene a mente, possono essere indossate di tutti i colori e in tutti gli abbinamenti.