Diktat della Moda Inverno 2017: dare importanza e rilievo, anche all’outfit più anonimo, scegliendo con cura gli accessori di tendenza e facendo i corretti abbinamenti. Per questo è importante conoscere quali saranno quelli più in voga nell’inverno 2017. Gli stilisti hanno dato le loro indicazioni durante le sfilate delle collezioni autunno inverno 2016-2017 e molti brand e orefici si sono adeguati, lanciando delle proposte tutte da scoprire.

I nuovi gioielli sono rock e ribelli. Così gli orecchini non si indossano più in coppia, ma si abbinano modelli dallo stile e materiali diversi. Per accentuare l’effetto scegliere varianti maxi e mini insieme.

I gioielli e i bijoux per l’autunno-inverno abbandonano le forme minimal delle stagioni precedenti e abbracciano invece l’opulenza dell’oro e del metallo, sia giallo che bianco-argento. Grandi pendenti barocchi oppure orecchini chandelier iper lavorati o rigidi e squadrati hanno fatto da protagonisti nelle ultime sfilate. Tornano di gran voga gli accessori per i capelli, a impreziosire le chiome con pettinini e coroncine da perfetta principessa.

Ecco, quindi, gli accessori di tendenza dell’inverno 2017 che non potranno mancare.

Galleria di immagini: Moda Inverno 2017, gli accessori di tendenza

Fermagli per capelli

  • A’ Biddikkia: l’autunno si colora da A’ Biddikkia, per un look in pieno stile Panarea da indossare da mattina fino a tarda sera. Piccoli pezzi essenziali ma caratterizzati da dettagli di stile, l’alta qualità dei materiali e la grande originalità del design rende i suoi gioielli personali e di grande lusso. Il pettinino con la rosa rosso fuoco è un piccolo tesoro da portare tra i capelli che non passerà inosservato.
  • Dolce & Gabbana: la molletta fermacapelli con piccolo orso peluche applicato fa parte della collezione inverno 2017 di Dolce & Gabbana. Racconta un viaggio onirico, sospeso in una dimensione tra sogno e realtà. I capi e gli accessori evocano antichi ricordi, che rivivono con applicazioni e ricami preziosi, ispirati alle fiabe e ai giocattoli dell’infanzia.
  • Valentino: la coroncina Starstudded Valentino Garavani è in ottone. Le stelle in metallo, combinate con le borchie, hanno finitura in argento anticato e pietre cabochon in pasta di turchese. Uno degli accessori di tendenza da indossare nell’inverno 2017 per sentirsi delle vere principesse.

Anelli

  • Bernard Delettrez: il knuckle ring di bronzo con le farfalle di Bernard Delettrez, come tutti i prodotti della sua Fashion Jewellery, è rivestito in un sottile strato di ceramica trasparente che impedisce l’ossidazione dei metalli, mantenendone brillantezza e colore: un insieme di pezzi unici, dominato da quella vena surrealista e animalier che contraddistingue i suoi gioielli, per questo riconoscibili e riconducibili alla sua firma.
  • Giuliana Mancinelli Bonafaccia: la designer romana firma una linea di gioielli frutto di scelte non convenzionali,dove l’ispirazione creativa arriva da contrapposizioni stilistiche tra dettagli architettonici, artistici, fotografie macro e texture. Nascono così gioielli dal design originale, come l’anello con borchie piramidali, caratterizzato da una profonda cura del dettaglio.
  • Federica Tosi: fondato nel 2007, il brand propone gioielli innovativi e contemporanei, dal design minimal con dettagli preziosi aggiunto, come rosa risultati d’oro o cristalli Swarovski in pezzi unici perfetti per il giorno o della notte. Made in Italia, la linea unisce l’espressione e la raffinatezza con attenzione al fine artigianato. Il Ring Hood è bagnato nell’oro rosa.

Collane

  • Dog Fever: la linea che racconta dell’amore senza tempo tra il cane e il suo inseparabile padrone si arricchisce con la parure Head Pendant e Head Bracelet, bracciali e collane arricchiti da pendenti. Preziose miniature in argento 925 che riproducono fedelmente gli amici a quattro zampe.
  • Flaminia Borosini: la designer romana crea ogni anno prodotti dall’allure sofisticata e artigianale, secondo un concetto di stile che trascende i ritmi scanditi dalla moda. I gioielli nascono da una rilettura personale degli elementi naturali o da peculiarità intrinseche nella materia stessa. Nella nuova collezione Origins, il chocker dal mood minimale, è illuminato da vivaci e inedite vibrazioni cromatiche conferite dall’incontro del bronzo con i zirconi colorati.
  • Fenty Puma by Rihanna: il choker della nuova linea Fenty, nata dalla collaborazione tra Puma e la Cantante Rihanna, rispecchia lo spirito della collezione fatta di abiti molto sportivi ma dal gusto un po’ gotico e ispirato al Giappone. Modellato come il colletto di una giacca sportiva, il girocollo svela all’interno la firma della cantante.

Bracciali

  • Giovanni Raspini: Tattoo Bangle è il nuovo bracciale in argento di Giovanni Raspini, una lastra d’argento dove scrivere col punzone la frase, il pensiero o la citazione di una vita, ma anche i ricordi, le esperienze e soprattutto i grandi sogni. Due le larghezze progettate, più sottile e maxi per scrivere fino a tre righe di parole, oltre i simboli figurativi. I contenuti del bracciale sono totalmente personalizzabili.
  • Lolaandgrace: colorazioni invernali per la collezione Glam, in metallo rodiato. I gioielli sono impreziositi da cristalli finemente lavorati con la tecnica dell’Aurora Borealis, creata da Swarovski per la prima volta nel 1955, grazie ad una collaborazione con Dior. Versatile grazie alle svariate colorazioni, il Bangle Glam, in metallo rodiato e cristalli Swarovski, si adatta a ogni tipo di situazione.
  • Fendi: il bracciale da sfilata è realizzato in pelle bordeaux e rosa bubble gum. Il motivo ondulato bicolor è sottolineato dai bordi dipinti a contrasto. Chiusura con fibbia metallica squadrata con finitura palladio. Logo Fendi Roma inciso all’interno.

Orecchini

  • Jean Paul Gaultier per Atelier Swarovski: gli orecchini della collezione Revers sono realizzati per Atelier Swarovski su disegno di Jean Paul Gaultier. I cerchi si ispirano al tema della perfezione nell’imperfezione. Il metallo rodiato e gli elementi a catenella definiscono il profilo del nuovo taglio Kaputt del cristallo firmato dallo stilista, creando un effetto particolarmente evocativo. Gli orecchini misurano 7,5 cm e sfoggiano il logo Jean Paul Gaultier.
  • Stella McCartney: perfetti da indossare se si raccolgono i capelli e si vuole sfoggiare qualcosa di particolare ed estroso, gli ear cuff sono una delle proposte più in voga per adornare le orecchie con sobria ma raffinata eleganza. La stilista britannica ha realizzato un orecchino dorato a cerchio con catena sottile dorata ed ear cuff.
  • Dior: la linea Blissful Dior, con i suoi elementi mobili che ricordano dei talismani, rende omaggio alla superstizione di Monsieur Dior. Questo set finitura dorata ornato di vetro e cristalli è composto da due orecchini e tre ear cuff a clip da posizionare lungo l’orecchio per un look decisamente contemporaneo. Da indossare da soli o con gli altri ear cuff della linea per ricreare l’effetto accumulo delle silhouette viste in passerella.

Spille

  • Chanel: se a Mademoiselle si deve lo sdoganamento della bigiotteria (Coco Chanel amava abbinare bijoux molto appariscenti con abiti dalla linea semplice e con gioielli veri, a cui in genere si ispirava, creando un perfetto mix di vero e falso) non può mancare almeno un bijoux Chanel nella carrellata proposta. La spilla con le doppie C è in metallo e strass, argento, cristallo e nero.
  • Gucci: si può portare anche come pendente, la spilla verde impreziosita da un fiore in seta e cotone realizzato e stirato a mano, una volta ottenuta la forma finale, per ottenere un effetto vintage.
  • Alexander McQueen: è a forma di occhio gioiello con cristalli Swarovski e perla naturale la spilla con dettagli in ottone argentato. Da anni, Alexander McQueen propone una favolosa collezione di gioielli per uomo e per donna, per uno stile rock che hanno il teschio, immagine iconica della maison come protagonista. Un vero must.