Caftani, infradito e tanti tessuti naturali: le tendenze in fatto di moda mare 2016 sono molto chiare. Libertà al potere, sì, ma sempre con classe. Se quest’anno tutto è permesso, è vero anche che i dettagli sono i grandi protagonisti, senza dimenticare gli abbinamenti fatti con cura e gli accessori scelti con grande oculatezza.

Perché in vacanza e per stare in spiaggia vince la moda mare comoda e femminile. Vediamo, allora, quali sono le tendenze più interessanti e quelle che non si potrà fare a meno di seguire.

Galleria di immagini: Moda mare 2016: le tendenze

Abbigliamento mare

  • Sono due le tendenze in fatto di colori. Da una parte vanno moltissimo i colori naturali, il bianco, il beige, il sabbia; dall’altra chi ama le tinte pastello e quelle vitaminiche troverà pane per i suoi denti. Al di là degli onnipresenti azzurro serenity e rosa quarzo, il verde, dal menta allo smeraldo, e il rosso, dal corallo fino all’arancione, sono le tinte che vanno per la maggiore, perfette per esaltare l’abbronzatura.
  • Accanto a lunghissime gonna pareo e maxidress impalpabili, short e tute cortissime faranno la gioia di chi ama mostrare le gambe con la comodità dei pantaloncini. Da più parti, arriva l’indicazione, molto chic, di abbinare il costume, bikini e intero che sia, con caftani e casacche di lino o cotone leggerissimo.
  • La scelta come ogni anno è molto ricca e variegata. I vestiti lunghi e i copricostume fino ai piedi sono indicati per vacanze in barca o in piscina, ma sulla sabbia possono rivelarsi più comodi i vestiti corti, gli short e le minigonne.
  • Il crochet è la lavorazione più amata della moda mare 2016: top, gonne e costumi da bagno trovano nell’uncinetto un vero e propio must di stagione.
  • Un capo degli anni ’90, ideale per l’estate, è lo chemisier modulabile per le occasioni più variegate. È una camicia lunga, trasformata però in vestito corto o lungo, spesso segnata in vita o accompagnata da una cintura.

Accessori mare

  • Rafia, corda, paglia e tutti i tessuti naturali la fanno da padroni in fatto di scarpe, borse e cappelli (un must quello a falda larga). Tra gli accessori dell’estate e delle vacanze, la borsa mare è senz’altro un’immancabile. Deve essere capiente così da contenere il telo da spiaggia, le crema solari e tutto il resto dell’occorrente per trascorrere molte ore fuori casa (compresa una pashmina, nel caso ci si attardasse in spiaggia anche dopo il calar del sole).
  • I materiali migliori sono leggeri, isolanti, resistenti all’acqua e al sole. Le borse di plastica, di paglia o di rafia sono le più indicate per il mare, ma spesso anche le proposte di tessuto e di stoffe varie non sono male. C’è poi chi preferisce le borse grandi, molto capienti, che bastino per tutti, e chi borse più piccole, per tenerci dentro solo l’essenziale. E qui, tra borse mare classiche, cioè a righe, e borse colorate, ce n’è per tutti i gusti e per tutte le tasche.
  • Sandali e slippers sono le scarpe di tendenza della moda mare 2016. Immancabili anche mules e sabot, come anche le onnipresenti infradito.
  • Gli occhiali da sole sono un accessorio che in estate non può mancare: oltre alle classiche forme da diva, come le mascherine e quelli da gatta, si trovano molte lenti tonde, presenti su montature spesse. Un accessorio decisamente pop che si traduce in modelli di molti colori, tra cui il rosa quarzo e l’azzurro serenity.