Il vintage non è la nuova tendenza solo della moda, anche in cucina si stanno riscoprendo le tradizioni di qualche tempo fa.

Una nuova tendenza che va alla scoperta di cosa mangiavano le nostre mamme e i nostri papà 20, 30 o 40 anni fa.

Vecchi libri di ricette che vengono riscoperti in cantine o soffitte e che diventano lo spunto per la creazione di nuovi piatti, che diventano così un mix tra vecchio e nuovo e che stimolano la componente creativa, che è una delle caratteristiche fondamentali della cucina.

Una moda vintage che però passa attraverso i nuovi canali di comunicazione. Dai blog alla televisione la nuova tendenza gastronomica è quella di rispolverare (nel vero senso della parola!) le ricette del passato, per ristabilire, attraverso il gusto, il legame con la nostra infanzia e con le nostre radici.

A dare il via a questa tendenza la pubblicazione di vecchi numeri della rivista Gourmet pubblicati da due fotografi nel blog The Way We Ate. Il blog e le sue immagini sono davvero interessanti, sembra quasi di tornare indietro a quegli anni e di rivivere quelle esperienze.

La cucina retrò è un modo per rinnovare il proprio modo di mangiare dando la giusta importanza alle tradizione senza però tralasciare quel pizzico di fantasia e di follia che fa essere la cucina sempre uno sguardo verso il futuro.