Sarah Stage, soprannominata “la mamma anoressica” per il fisico più che longilineo che aveva mantenuto durante tutta la gravidanza, ha partorito un bel bebè. Il neonato si chiama James Hunter, è lungo 55 cm e, a dispetto delle molte critiche ricevute, pesa ben 3.6 kg.

Qualche settimana, quando la modella di Los Angeles era incinta di otto mesi, c’era stato grande scalpore per le foto pubblicate sul suo profilo Instagram. La ragazza trentenne ha condiviso sulla piattaforma social le immagini della sua gravidanza, ma ad osservarla bene appariva molto magra rispetto alla norma. La prima foto pubblicata la ritraeva in palestra con un fisico statuario. Una forma perfetta che però strideva con la didascalia a corredo dell’immagine:

“Il bambino sta scalciando come un matto #30settimane #incintadi7mesi”.

Negli scatti successivi la ragazza è apparsa con un ‘pancione‘ appena accennato per essere all’ottava settimana di gestazione. L’aumento di peso per le donne incinte è ovviamente relativo al peso pre-gravidico, ma Sarah risultava essere davvero troppo magra. La modella aveva dichiarato ai media americani che, semplicemente, si teneva in forma e mangiava sano facendosi recapitare a casa da un servizio di catering pollo, verdure e quinoa. Il popolo web si è però diviso su questa sua scelta di vita. C’è chi la accusava per l’ossessione eccessiva per la magrezza proprio a ridosso dal parto:

“Pensa alla quantità di spazio dentro di te. Ne stai lasciando di meno per il bambino e di più ai muscoli, rinchiudendo il bambino. Ripensaci prima di avere un bambino con dei problemi“.

Molte donne, però, difendevano la modella perchè, che si sia d’accordo o meno sul suo stile di vita, ognuno dovrebbe gestire la propria gravidanza come vuole:

“Le persone sono strane. Giudicare una donna incinta perché è troppo grossa o troppo magra. Seriamente, fatevi una vita. È bellissima!”.