Tonificare e modellare la silhouette è il pallino fisso di molte donne. In particolare, il punto a cui tutte rivolgono la loro spasmodica attenzione è il fondoschiena e quel problema chiamato culotte de cheval.

Migliorare la silhouette ed eliminare la culotte de cheval non è sempre facile né conduce a risultati definitivi. Tonificare i cuscinetti che si trovano tra i glutei e le cosce e tra i glutei e i fianchi diventa davvero difficile. Infatti, il grasso di quelle zone si forma per l’azione degli ormoni femminili che hanno il compito di creare una scorta energetica in vista della gravidanza. Pertanto, per motivi ormonali e riproduttivi, nelle donne il grasso si andrà a depositare sempre nello stesso punto – così come gli uomini hanno il problema della pancia.

Quando l’organismo ha bisogno di energia, si “rifornisce” bruciando grasso nella parte alta del corpo, mentre la follicolina, l’ormone delle ovaie, porta all’aumento del peso nella parte bassa. Inoltre, la formazione di cellulite e cuscinetti sembrerebbe ereditaria.

Tuttavia, qualcosa può essere fatto per contrastare l’accumulo di grasso, per modificare al meglio la silhouette ma, soprattutto, per raggiungere il benessere fisico. Innanzitutto, bisogna agire sulla dieta.

Non bisogna cimentarsi in nessuna dieta drastica: infatti, molte donne che hanno problemi con cuscinetti e cellulite non sono grasse, ma perfettamente magre; per questo motivo, a maggior ragione, è bene evitare diete troppo estreme. Basta seguire la dieta mediterranea senza esagerare, limitando gli zuccheri e le bibite zuccherate e il consumo di grassi. Inoltre, mai saltare i pasti, ma fare sempre attenzione al sale: il sale, infatti, provoca ritenzione idrica. È chiaro, quindi, che si deve bere moltissimo, almeno un litro e mezzo di acqua al giorno.

In secondo luogo, fare sport e movimento è fondamentale. Bisogna fare qualsiasi cosa, purché superi i venti minuti: superata questa soglia temporale, infatti, il corpo attinge alle riserve di grasso, mentre al di sotto dei venti minuti attinge agli zuccheri. Gli sport più adatti sono la camminata, il nuoto, jogging e acquagym. Lo sport deve essere praticato almeno tre volte alla settimana.

Se non si ha tempo di andare in palestra, allora è bene faticare non appena si può: ad esempio, bisogna salire le scale a due a due e di corsa. Oppure, mentre si cammina, si è in in macchina, in metro o si aspetta l’autobus, bisogna contrarre i glutei: questo piccolo trucco aiuterà rassodarli.

Inoltre, un consiglio sull’abbigliamento: mai portare jeans troppo stretti, impediscono la circolazione del sangue e provocano la cellulite. Infine, si può sempre ricorrere alle creme per limitare la cellulite. Per applicarle bisogna fare massaggi mattina e sera, circondando la coscia con le due mani e facendo pressione.

Fonte: Melarossa.