Fare attività fisica fa bene alla salute, aiuta a dimagrire e rende il corpo sano e tonico. Ma tra i buoni propositi e la realtà spesso passa la tessera di una palestra o di un corso di spinning o aquagym che non si è mai frequentato. Soldi spesi a vuoto e frustrazione per mancanza di volontà. Per fortuna muoversi non è solo prerogativa di luoghi chiusi e predisposti. Ecco una serie di attività da inserire facilmente nella propria vita quotidiana.

Prima di tutto non bisogna lasciare che l’attività fisica sia un accessorio da cui passare se c’è tempo, bisogna invece inserirla in agenda come si fa con le riunioni, con gli appuntamenti o con le occasioni importanti. Renderla un’occasione formale per fare più fatica a saltarla. Altro eterno suggerimento: si fa ginnastica anche solo saltando l’ascensore per prendere la rampa di scale, evitando di parlare con un collega via Skype o Facebook, ma alzandosi in una pausa e fare due passi verso di lui/lei.

Altra attività da non sottovalutare è quella di camminare mentre si è al telefono, basta premunirsi di cellulare o cordless, e pensare a quanto allenamento si compie inconsciamente mentre si parla con la propria migliore amica o con il proprio capo. Quando poi si è bloccati in ufficio per 8 ore al giorno è fondamentale concedersi almeno due pause per fare una passeggiata. Non c’è bisogno di prendersi un’ora per una maratona, bastano 15 minuti per percorrere la strada avanti e indietro. In questo modo si fa movimento, si ossigena il cervello e si ripristina la circolazione.

Quando si è così occupati tra riunioni, figli e incombenze varie è facile saltare in tronco qualsiasi attività fisica, perché tanto non si riuscirebbe mai a trovare un’ora intera da dedicarci. Qui sta l’errore, nel pensare che bisogna fare tutto in un unico blocco. Quando invece una soluzione pratica e sufficiente è quella di fare piccoli esercizi sparsi per la giornata, ad esempio una decina di flessioni o qualche sollevamento pesi prima di lavarsi, o mette si prepara il caffè. Vale lo stesso con lo yoga: invece che andare a lezione due volte la settimana, basta dedicarne 10 minuti al giorno, per un esercizio pratico e non troppo impegnativo.

Oppure, per gli amanti dei cani, perché invece che fare la solita passeggiata non si porta il proprio amico a quattro zampe a fare una bella corsetta? L’attività diventa meno noiosa e utile a entrambi.

Fonte: Learnvest