La Nazionale azzurra non è ancora partita per il Mondiale 2014 che si giocherà in Brasile ma dallo Stato sudamericano arrivano notizie “inquietanti” per la nostra squadra. Non sarà stato piacevole, infatti, per Prandelli e per i suoi giocatori, venire a sapere che nel corso di un’ispezione compiuta nell’albergo che li ospiterà durante la competizione, sono stati sequestrati per 25 chili di alimenti già scaduti e altrettanti chili di alimenti sopra cui non era indicata alcuna data di scadenza.

L’ispezione è stata effettuata da un’associazione a tutela dei consumatori (la Procon) che ha controllato il complesso alberghiero di Portobello, nel villaggio costiero di Mangaratiba, a 100 chilometri da Rio de Janeiro. Obbiettivo della Procon, infatti, è stato quello di ispezionare i siti che trarranno vantaggio economico dal Mondiale. Nel loro mirino è finito anche l’albergo che ospiterà la nazionale inglese (qui se la sono cavata con “solo” 2 chili di alimenti scaduti) e l’hotel in cui alloggeranno gli Olandesi, che ha invece superato positivamente il controllo.

Galleria di immagini: Maglia italia mondiali 2014: fotogallery del prodotto Puma