Parte bene ma non in maniera perfetta l’Italia ai Campionati Mondiali di Scherma che stanno avendo luogo a Catania. Elisa di Francisca e Valentina Vezzali hanno raggiunto un posto sul podio e si sono qualificate per le semifinali nel torneo individuale di fioretto femminile, mentre a sorpresa sono state eliminate Arianna Errigo e Ilaria Salvatori.

Elisa Di Francisca, che tra l’altro è la campionessa in carica, ha vinto per 15-7 contro la russa Eugyenia Lamanova, mentre l’altra italiana vincente, Valentina Vezzali, è riuscita a imporsi per 12-11 sulla francese Corinne Maitrejean. Ilaria Salvatori è stata battuta per 15-8 dalla coreana Hyun Hee Nam, anche se aveva esordito bene contro la venezuelana Mariana Gonzales.

Galleria di immagini: Le azzurre della scherma

Dura sconfitta per Arianna Errigo si è dovuta arrendere alla francese Virginie Ujlaky. La medaglia d’argento a Parigi 2010 era la favorita dello scontro ai Campionati Mondiali di Scherma, ma sin dalle prima battute è stata costretta a inseguire l’avversaria. Questo è quanto ha dichiarato:

«Non me lo spiego, mi ero allenata benissimo, come non mai per un Mondiale. Fino a due giorni fa ho tirato benissimo, mi sentivo pronta e invece ho subito avuto brutte sensazioni. Mi dispiace, non uscivo dal podio da chissà quanti anni, under 20 compresi…»

A ogni modo, ottima partita ai Mondiali di Scherma per le due italiane uscite vittoriose dai rispettivi match, che si aggiudicano pertanto la qualificazione agli ottavi di finale.