Detta così, la frase può dar luogo a fraintendimenti, ma non c’è crisi nel matrimonio fra Monica Bellucci e l’affascinante attore francese Vincent Cassell, ma il segreto del suo matrimonio, che dura da 13 anni, è proprio questo, non aver bisogno di suo marito, come del resto neanche lui ne sente la necessità, sono indipendenti l’uno dall’altro.

Monica Bellucci, 48 anni il prossimo 30 settembre, averli e non sentirli, viene subito spontaneo pensare, appare sempre più sensuale e, per giunta, è tutta naturale, preferisce le rughe al botox. Intervistata dal settimanale A, racconta il segreto:

“Nessuno dei due ha bisogno dell’altro in senso pratico né contiamo da quanto stiamo insieme. Credo che due persone stiano insieme quando non si scelgono. Vincent e io siamo due persone completamente indipendenti”.

Il matrimonio non è una questione di scelta, continua Monica Bellucci:

“Probabilmente senza dirci nulla, ci scegliamo ogni giorno. Mi ha conquistata con la stessa cosa che ci tiene uniti e cioè la nostra indipendenza. So che Vincent può far senza di me e forse anch’io potrei far senza di lui. Però allo stesso tempo non è così. Mai iniziare una storia con un programma: non funziona. Stare insieme è un fatto istintivo. Nessuno sa spiegarsi cos’è che ti fa andare avanti. E’ un qualcosa che sta sopra di noi.”

Ed a proposito del suo compleanno, Monica Bellucci dice che non lo festeggerà:

“Non mi è mai importato niente dei compleanni anche da ragazzina. Li trovo di una noia mortale. Credo che festeggiare in età adulta abbia anche fare con la nostalgia dell’infanzia. Mi piace invece fare delle belle feste per le mie bambine perché è giusto che loro si divertano in maniera spensierata. La mia festa è il giorno del loro compleanno”.