Il settimanale ‘Vanity Fair’ dedica la copertina a Morgan, l’eclettico cantante che sembra essersi tranquillizzato. Il legame con la sua nuova compagna, Jessica Mazzoli, pare andare a gonfie vele, fra qualche mese nascerà la sua seconda figlia ed è pronto per questa seconda paternità, lui si sente un buon padre. La sua promessa è che cambierà dopo la nascita della seconda figlia.

Così racconta nell’intervista al settimanale, quando terminerà X Factor, Morgan è uno dei giudici, spera di non fare più televisione:

Perché fare Tv mi espone troppo, e lo scandalo di due anni fa mi ha traumatizzato. Avrei bisogno di stare un po’ più dietro le quinte, sono stanco. E adesso che arriva questa nuova bambina, vorrei tanto riuscire ad avere una vita più tranquilla per godermi Anna Lou e lei.

Si riferisce a quella drammatica intervista in cui Morgan dichiarava di fare uso di droghe per sconfiggere la depressione. Uno scandalo vero e proprio che, per cominciare, lo aveva forzatamente allontanato dalla televisione.

Alla soglia dei quarant’anni fa il punto sulla sia vita familiare. Il suo sogno avere molti figli:

Io di figli ne avrei voluti venticinqu. La mia visione idealizzata, l’utopia che non mi posso permettere, era vivere in una grande cascina tutti insieme: nonni, parenti, studio di registrazione, animali.

Tanti figli, è vero, ma non da diverse donne, o almeno non tante, le famiglie allargate, rivela, sono un po’ un mito. Morgan è molto felice che arrivi una bambina:

Volevo una femmina e sarà femmina. Sono cresciuto in mezzo alle donne, per questo conosco bene l’universo femminile. Da bambino credevo di essere una femmina, stavo a casa a scrivere poesie, facevo l’uncinetto, mi travestivo… A scuola, dalle finestre, mi gridavano ‘frocio’. Ma io non ne ho mai sofferto perché non vivo la parola come un insulto.

È nato per fare il padre, conclude, Morgan, e lo farà anche con la seconda figlia che nascerà a dicembre e con la piccola Anna Lou.