Morgan è stato ospite da Victoria Cabello a Quelli Che il Calcio. In un’intensa intervista il cantante ha discusso un po’ di tutto, dall’ostracismo musicale che sembra averlo colto da due anni a questa parte, almeno per quanto riguarda il Festival di Sanremo, fino ai talent show. E lui è stato un protagonista di X-Factor in qualità di giudice.

=> Scopri Morgan e il presunto mobbing in Rai

Galleria di immagini: Morgan

Ma sembra che Morgan non tornerà a X-Factor il prossimo anno: non si tratta né di una questione di traguardo (la sua pupilla ha trionfato nel talent quest’anno sbaragliando la concorrenza), né di soldi. Per quanto riguarda il Festival di Sanremo, Morgan ha spiegato il perché della sua prolungata assenza:

«Mi avevano detto che se avessi chiesto scusa da Bruno Vespa, sarei andato al Festival di Sanremo e invece non mi ci hanno fatto andare. L’anno scorso Morandi in un SMS mi ha scritto “abbiamo preso altre decisioni”, e io ho risposto “str***i”. Quest’anno Fabio Fazio mi ha invitato, dicendomi “devi venire perché in questi due anni ti hanno trattato molto male”. Io ho risposto va be’, anche se non avevo voglia. Poi mi hanno detto no. Questi sono fuori. Sto realizzando un disco che si intitola Quello Che Ha Perso Sanremo e sono tre canzoni mie: una datata due anni fa, una l’anno scorso e una quest’anno. Tutte bocciate da Sanremo. Se non vogliono la mia presenza, è una scelta editoriale. Che non mi vengano a giudicare le canzoni, perché non hanno i titoli per farlo, non sono in grado. Non lo accetto. Quando uscirà il mio disco giudicherà la gente, che capisce veramente se queste canzoni meritavano di essere bocciate e no.»

=> Leggi di Morgan e la droga

Quindi, mentre i suoi ex pupilli di X-Factor Chiara Galiazzo e Marco Mengoni saranno sul palco dell’Ariston quest’anno, Morgan non ci sarà, pagando ancora delle dichiarazioni sulla droga rese in un’intervista anni fa, che il cantante ha più volte spiegato e giustificato. Se fosse accaduto in un altro Paese come gli USA o il Regno Unito, anche decenni or sono, non se ne starebbe qui a parlarne, anzi probabilmente Morgan sarebbe stato elevato a icona musicale di prim’ordine. Dato che il talento e la creatività ci sono.

Fonte: Quotidiano Nazionale.