Il mondo del calcio è in lutto dopo la scomparsa di Piermario Morosini, centrocampista in forza al Livorno che sabato pomeriggio si è accasciato a terra per un arresto cardiaco ed è morto subito dopo in ospedale, inducendo alla sospensione di tutti i campionati italiani nel week-end.

La sua morte non ha mancato ovviamente di scatenare polemiche ma per fortuna anche qualche strascico positivo: tra questi, una gara di solidarietà per assicurare alla sorella disabile Maria Carla, rimasta sola dopo la scomparsa del fratello.

Nel giro di dieci anni Maria Carla ha perso l’intera famiglia, genitori e fratelli. Affetta da una grave disabilità psichica, per adesso è ricoverata presso una struttura sanitaria nei pressi di Bergamo la cui retta veniva pagata dal fratello Piermario. Ora che il calciatore non c’è più, l’Udinese, che ne deteneva il cartellino, ha deciso di dare vita a una raccolta fondi il cui obiettivo deve essere quello di assicurare alla donna un vitalizio che sarà amministrato e controllato da un tutore legale nominato dalle autorità.

Il club friulano ha aperto, tramite la sua Onlus, “Udinese per la vita“, un conto corrente a cui chiunque può effettuare una donazione e dove la stessa società ha già effettuato un importante versamento. Lo Spezia ha inoltre fatto sapere che devolverà l’incasso delle partite contro Alto Adige e Latina, mentre la Federazione Italiana Giuoco Calcio si prepara ad annunciare un’iniziativa che verrà discussa nei prossimi giorni.

Queste le coordinate bancarie del conto corrente aperto presso la filiale di Udine della Banca di Credito Cooperativo di Manzano. L’appello alla solidarietà è rivolto a tutti: società, tesserati, federazioni e semplici cittadini.

Banca di credito cooperativo di Manzano

Filiale di Udine

IBAN: IT 12 B 08631 12300 000100852888.