Il mondo della musica è stato sconvolto un’altra volta dalla perdita di uno dei suoi pilastri: nelle scorse ore, infatti, Prince è stato trovato morto, a 57 anni, nella sua casa in Minneapolis, per cause ancora non identificate.

Come David Bowie, scomparso a inizio anno per via di un tumore, anche Prince – il cui nome per esteso è Prince Rogers Nelson – è stato uno dei volti più importanti del mondo della musica, una figura rivoluzionaria, dotata di una personalità eclettica, trasgressiva, eccessiva ma anche magnetica e sensuale.

Proprio questa sua personalità, durante la sua carriera, lo ha fatto sposare due volte, contando anche altrettante innumerevoli flirt con alcune tra le donne più belle e sensuali del mondo, diverse delle quali hanno ispirati dei grandi successi del folletto di Minneapolis.

Partendo dagli inizi, uno dei suoi primi amori dichiarati è stata una delle sue “protette”, la cantante canadese Denise Katrina Matthews aka Vanity: nonostante la loro relazione sia finita dopo soli due anni, Prince ha contribuito a lanciarla nel mondo della musica come leader di una girl band, le Vanity 6.

Tra le altre donne di Prince, ci sono anche Apollonia, al tempo 24enne e che lo ispirò negli anni del successo di “Purple Rain“(diventando poi protagonista dell’omonimo film al posto di Vanity): la loro liaison durò solo un anno, perché un’altra donna entrò nella vita della popstar, Susan Moonsie, allora teenager e membro sia delle Vanity 6 che delle Apollonia 6. Con lei Prince ebbe un rapporto tira e molla tra il 1980 e il 1985, e si pensa che “When Doves Cry” della popstar sia stata ispirata da lei.

Nel vortice degli amori di Prince negli anni ’80 c’è stata anche Susannah Melvoin, definita la prima relazione seria della popstar e con la quale si è fidanzato ufficialmente nel 1985: i due non arrivarono mai all’altare, ma dalla relazione sarebbe  nata la celebre “Nothing Compares 2 U”. Sempre nello stesso anno la popstar ha frequentato – seppur brevemente – anche Madonna, nel periodo in cui uscì il loro duetto Love Song, salvo poi essere scaricato dalla Material Girl quando quest’ultima ha conosciuto – e poi sposato sempre nel 1985 – Sean Penn. Tra i suoi flirt negli anni ’80 c’è stata anche la star di Twin Peaks Sherilyn Fenn, prima di arrivare ancora una volta a un passo dall’altare con l’attrice Kim Basinger.

Sebbene non proprio confermato, negli anni ’90 pare che Prince abbia avuto un flirt con Carmen Electra, per poi frequentare Nona Gaye – figlia del noto cantautore Marvin Gaye -, appena 19enne, per tre anni. Sempre negli anni ’90 Prince conobbe quella che nel 1996, nel giorno di San Valentino, diventò la sua prima moglie: Mayte Garcia. Dalla loro unione, nello stesso anno, è nato il primo ed unico figlio della popstar, Boy Gregory, il quale però era affetto da una rara malattia, la Sindrome di Pfeiffer, per la quale morì solo una settimana dopo la sua nascita: da qui la loro relazione iniziò a barcollare fino al divorzio avvenuto nel 2000. Mayte Garcia, però, ispirò la hit del 1995 “The Most Beautiful Girl in the World”.

Un anno dopo, nel 2001, Prince decise di riprovarci un’altra volta, questa volta sposando Maria Testolini, ma anche questa relazione non era destinata a durare: nel 2006, infatti, la donna chiese il divorzio.

Due matrimoni falliti alle spalle e l’età che avanzava non hanno comunque frenato Prince e i suoi impulsi: un anno dopo il divorzio dalla Testolini la popstar ha frequentato la cantante statunitense Bria Valente, l’ultima fiamma ufficialmente confermata. Tra i rumor più recenti, infatti, si vocifera che Prince abbia frequentato la ballerina Misty Copeland – classe 1982 – quando quest’ultima apparve nel 2009 nel suo video musicale “Crismon and Clover”.