Moscow” potrebbe essere il titolo e la location del prossimo film sull’agente Jack Ryan con protagonista il bellissimo Chris Pine (“Star Trek”), ispirato ai romanzi di Tom Clancy. Sono trapelate, infatti, nuove indiscrezioni sul progetto in fase di lavorazione negli studios della Paramount.

Sembrerebbe che lo script, scritto inizialmente da Hossein Amini (sceneggiatore di “Shanghai” e “Le quattro piume”) e successivamente rimaneggiato da Adam Cozad, potrebbe mescolare più filoni narrativi.

Le vicende dell’agente Ryan si intreccerebbero con un plot incentrato su un turista americano coinvolto in un’azione terroristica di tipo economico.

Nell’originale letterario, invece, l’ex militare Ryan lavora per un periodo come broker a Wall Street per poi trasferirsi a Baltimora alle dipendenze dell’ex finanziere Merrill Lynch.

Nel film Ryan utilizza le competenze acquisite nel settore finanziario per collaborare come consulente con un miliardario di Mosca. Ma ben presto capisce che il suo “socio” mira, in realtà, a un’operazione di terrorismo finanziario e a far scendere, quindi, il valore del dollaro. Costretto a fuggire da Mosca, Ryan dovrà salvare la moglie che nel frattempo è stata rapita e salvare la sua reputazione minacciata dalle accuse di complicità.

Nel film la storia di Jack Ryan viene fatta iniziare prima del reclutamento nella CIA e dopo il suo servizio militare nei marines.