Ieri alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 è stato il giorno di “Tommaso”, film diretto e interpretato da Kim Rossi Stuart, arrivato sul red carpet con la sua dolce metà, ovvero l’attrice-showgirl Ilaria Spada (che ha baciato con tenerezza a favore di fotografi).

Sull’outfit della Spada, però, abbiamo qualche perplessità: il suo abito nero, con quella fantasia floreale giocata sulle tipiche trasparenze vedo-non-vedo, non l’ha per nulla valorizzata. Bocciata purtroppo anche Camilla Diana, una delle protagoniste del film, che invece ha scelto un abito bianco con un ampio inserto di pizzo nero che faceva un po’ l’effetto “grembiulino”. Promossa invece a pieni voti Cristiana Capotondi (anche lei nel film), di bianco vestita.

Galleria di immagini: Mostra del cinema di Venezia 2016: foto

Sul red carpet è poi arrivata l’attesissima Suki Waterhouse, protagonista dell’insolito e delirante film “The Bad Batch”. La top-model, dopo avere calcato le passerelle di mezzo modo ed essere stata testimonial dei più grandi brand, ha deciso di mettersi seriamente alla prova come attrice e bisogna ammettere che se la cava piuttosto bene. L’ex di Bradley Cooper è comparsa sul red carpet senza cavaliere, solo in compagnia della regista Ana Lily Amirpour (che sembrava pronta per andare a fare jogging, dato che insieme al suo completo pantalone indossava sia delle sneakers che un cappellino con visiera rosa). Suki invece non ha potuto fare a meno di splendere con il suo abito rosa firmato Dolce & Gabbana: lungo, luminoso e abbastanza accollato. Voto positivo anche per il make-up e l’hair-look, che confermano l’immagine della (splendida) ragazza della porta accanto che Suki ha sempre voluto portare con sé.

Tra le ospiti spiccano l’attrice Sara Serraiocco (che presenta a Venezia, alle Giornate degli Autori, il film “La ragazza del mondo”), incantevole in un romantico abito rosa, e volti noti e amati dal grande pubblico come Caterina Balivo (appena tornata in tv con “Detto Fatto”), che ha optato per un classico nero perfetto per far risaltare la sua nuova capigliatura rosa, ed Elisabetta Gregoraci (a Venezia per presentare il film “Mata Hari”, nei cinema a fine ottobre) anche lei con un abito nero ma con inserti in blu elettico, firmato da Uel Camilo.