Alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 mai red carpet è stato più fashion di quello di ieri sera. Questa 73a edizione, infatti, ha tirato fuori dal suo cappello a cilindro un’altra piccola perla: “Chaos and Creation”, una sorta di videoritratto che Francesco Carrozzini (noto anche per essere ex della cantante Lana Del Rey) ha voluto dedicare alla madre Franca Sozzani, direttrice di “Vogue Italia” e donna che ha rivoluzionato il giornalismo non solo dal punto di vista contenutistico, ma anche estetico.

In occasione della presentazione del documentario (nella nuova sezione “Cinema nel giardino”), sono arrivate al Lido molte star della moda a partire dallo stilista Valentino di bianco vestito, proprio come Franca che ha indossato un abito lungo e dalle linee morbide, quasi eteree, con dei piccoli ricambi argentati (ovviamente di Valentino Couture).

Ricami anche per Lauren Santo Domingo, editor di Vogue ed imprenditrice, che ha optato per un outfit dal sapore retrò dal tema floreale, lo stesso scelto dall’attrice Grace Gummer (figlia di Meryl Streep) che sembrava uscita da un quadro di Botticelli e dall’attrice-regista Yvonne Sciò, anche lei vagamente vintage.

Galleria di immagini: Mostra del cinema di Venezia 2016: foto

Più sbarazzine le top model Eva Riccobono, meravigliosa in un abito corto lilla, ed Eva Herzigova con un mini-dress bianco abbinato a una pelliccia ecologica dello stesso colore (non osiamo immaginare quanto caldo potesse sprigionare indossarla). Audace, a sorpresa, l’attrice Alba Rohrwacher, con un abito dalla scollatura decisamente generosa: forse si trova in una fase di cambiamento della sua vita in cui ha detto addio ai look austeri del passato.

Deliziosa l’attrice Nicoletta Romanoff in un abito molto semplice color cipria, sobria la madrina della Mostra Sonia Bergamasco che optato per il pantalone (abbinato a un top, tutto in grigio) e sempre più sensuale Matilde Gioli, che ha invece scelto un bel nero per valorizzare la sua abbronzatura. Meravigliose ed impeccabili Afef Jnifen con un abito nero da vestale, Naomi Campbell anche lei in nero come Michelle Hunziker, che ha però scelto un completo pantalone, seguendo le orme della cognata Gaia Trussardi che lo ha preferito però nelle tonalità del rosa.

Però questo non è stato il solo red carpet legato a doppio filo al mondo della moda: ieri è stata infatti anche la giornata di Tom Ford, tornato a Venezia in versione regista con lo splendido film “Nocturnal Animals”. In questo caso a brillare è stata soprattutto la protagonista femminile Amy Adams, con un abito lungo monospalla color oro (naturalmente firmato Tom Ford). Molto eleganti anche lo stilista-regista (non poteva essere altrimenti) e i protagonisti maschili ovvero Jake Gyllenhaal e Aaron Taylor-Johnson (sempre accompagnato dalla moglie dai lool “inguardabili”, la regista Sam Taylor-Johnson).