Il settimo giorno della Mostra del cinema di Venezia 2017 è dedicato a “Mother!“, il film diretto da Darren Aronofsky con Jennifer Lawrence e Michelle Pfeiffer. Il loro arrivo al Lido, seguito da quello del protagonista maschile, Javier Bardem, ha raccolto il favore del pubblico, estasiato dalla bellezza delle due bionde e del fascinoso spagnolo. Mettere i look a confronto delle attrici, 27enne la Lawrence, alle soglie dei 60 anni la Pfeiffer, ha tenuto banco per parecchie ore, prima che la scure della critica si abbattesse lapidaria sull’ottava prova di Aronofsky, accolta da fischi e scontento.

Jennifer Lawrence, nata a Louisville e cresciuta nel Kentucky,  ha già vinto tre Golden Globe (per “Il lato positivo”, “American Hustle”, Joy) e un premio Oscar (per “Il lato positivo”) e a Venezia si è già aggiudicata il Premio Mastroianni alla 65 Mostra del Cinema per il film “The Burning Plain”. Sorridente e sportiva, ha sottolineato la sua freschezza e il suo fisico tonico con l’outfit con cui è sbarcata: pantaloni check grigi alla caviglia, canotta nera e tacchi a spillo, impreziosito da collana importante e occhiali scuri. Più compassata, ma bellissima, Michelle Pfeiffer, in abito floreale fucsia e blazer nero firmato Prada.

Galleria di immagini: Mostra del cinema di Venezia 2017, le foto dei look

Per la conferenza stampa e il photocall, la Lawrence, testimonial del make up Dior dal 2014 (ultima la campagna per Dior Addict Lip Tattoo) nonché compagna del regista da circa un anno, ha scelto un abito firmato dall’italiano Giambattista Valli dalla scollatura profonda, fatto di tulle e sovrapposizioni.

Ancora un abito floreale, ma stavolta nero e firmato Dolce&Gabbana (collezione autunno inverno 2017-2018), per la più matura Michelle Pfeiffer, che pur con il doppio degli anni della collega, non ha perso un pizzico dello charme per cui è amata dal pubblico di mezzo mondo dai tempi di “Scarface“.  Tornata quest’anno sullo schermo dopo una pausa di quattro anni, in cui ha dato priorità alla vita privata e ai suoi due figli, Claudia Rose e John Henry, l’attrice ha dato ancora una volta lezione di stile, impeccabile ed elegante come sempre.

Chi vince il confronto di look tra Jennifer Lawrence e Michelle Pfeiffer? Difficile a dirsi, perché se la sensualità della Lawrence si esalta grazie alla sua ironia e al suo sorriso sempre affascinante, nella Pfeiffer gioca un ruolo di primo piano la matura consapevolezza del proprio allure, un’altra bellissima che come Jane Fonda, protagonista a Venezia nei giorni scorsi, quando ha ricevuto il Leone alla Carriera insieme a Robert Redford, ha imparato a portare i suoi anni con un piccolo sostegno, senza dubbio, da parte della scienza medica, ma senza strafare come tante sue colleghe. È insomma lontano il tempo in cui fasciava il suo corpo mozzafiato nella tutina di lattice di Catwoman, ma dentro al castigato abito nero riesce ancora ad ammaliare inesorabilmente.