Se qualcuno si era giustamente lamentato per la monotonia che caratterizza oggi il design di telefonini e smartphone, troppo simili tra loro, ecco un oggetto che riuscirà certamente ad incuriosirlo: Motorola ha appena annunciato la nascita di un telefono portatile che presenta linee morbide e originali e soprattutto estremamente diverse rispetto agli altri modelli presenti sul mercato.

Stiamo parlando del Motorola Aura, dotato di un display circolare in vetro zaffiro da 62 carati, da sedici milioni di colori e con una risoluzione di trecento dpi. Presenta un design accattivante e di gran classe con una scocca lucida in un elegantissimo acciaio inossidabile.

La peculiarità di questo oggetto sta nel cuscinetto centrale, costituito da più di duecento componenti assemblati con la massima precisione, ispirato agli orologi di fabbricazione svizzera.

Tali componenti danno vita ad un meccanismo di apertura tanto perfetto quanto inusuale e originale: centotrenta cuscinetti di precisione, realizzati in acciaio temperato Rockwell 50-55, interagiscono per azionare l’apertura assistita della cover e sono protetti dallo stesso rivestimento utilizzato nei motori da corsa.

Le caratteristiche tecniche sono la cosa meno interessante di quest’oggetto ma meritano una citazione: operatività GSM quad-band, connettività Bluetooth e USB, memoria interna di 2 GB, fotocamera da 2 megapixel, autonomia di quattrocento ore in standby e sette di conversazione.

L’uscita è prevista per il quarto semestre del 2009, ad un prezzo di circa 2000$.

Già circola un video illustrativo: