Il box office del week end si fa rovente: arrivano i “bamboccioni” di Gabriele Muccino con “Baciami ancora” che cercheranno di insidiare il film di fantascienza “Avatar”. Muccino riuscirà a conquistare la vetta e a detronizzare Cameron?

“Avatar” È il nuovo campione d’incassi della storia del cinema: con 1.859 miliardi di dollari in tutto il mondo ha battuto anche “Titanic”, altro kolossal di successo di James Cameron.

Questo week end, però, esce nelle sale italiane, uno dei film italiani più attesi della stagione: “Baciami Ancora” di Gabriele Muccino. Il film è il sequel de “L’ultimo Bacio” in cui ritroviamo gli allora personaggi dieci anni dopo, con i loro fallimenti, ripensamenti, ansie e sogni infranti.

Il film vanta un cast pieno di sex symbol italici: da Stefano Accorsi a Giorgio Pasotti, da Pierfrancesco Favino ad Adriano Giannini e Claudio Santamaria. Tra le protagoniste femminili si segnalano Sabrina Impacciatore e Vittoria Puccini. La colonna sonora del film è cantata da Jovanotti, ed è già diventata un tormentone che ha invaso radio e canali musicali.

Gli attori e il regista, in questi giorni, affollano trasmissioni televisive di ogni genere per pubblicizzare il film.

Ma riuscirà lo sguardo trasognato di Stefano Accorsi a far dimenticare la bellissima storia degli uomini blu dei Na’Vi?

Sicuramente “Baciami ancora” richiamerà le giovanissime al cinema, raggiungendo un buon successo di botteghino, ma difficilmente riuscirà a detronizzare “Avatar”.