Mugler reinterpreta la pelle per la sua prima collezione di borse realizzata proprio con questo materiale. Si tratta della collezione per la prossima primavera-estate per cui saranno presenti tinte coloratissime e linee fresche e adattabili a sandali e decolleté per tutti i gusti. A disegnare questa collezione è stato Nicola Formichetti.

Le borse sono qui elevate a veri e proprio oggetti d’arte, per questo il direttore creativo Formichetti si è sbizzarrito allontanandosi dalla formula classica di Mugler: vengono uniti tuttavia l’heritage del brand alla novità di una visione che utilizza le potenzialità che la pelle comporta, anche in termini di resistenza e versatilità del prodotto. Il prodotto si avvale anche di contrasti cromatici e di materiali, poiché vengono utilizzati vitello metallizzato, pelle goffrata, coccodrillo, serpente e tartaruga con effetto 3D. Formichetti ha raccontato:

«Questa è la mia quarta collezione come direttore creativo di Mugler e seguendo l’evoluzione del brand, ero interessato a creare oggetti scultorei in 3D, un pezzo del mondo Mugler da portare a spasso, un elemento che completa ogni look».

Per tutti coloro che stanno attendendo queste borse, saranno messe in commercio a partire dal prossimo mese di febbraio, presso alcuni store internazionali. In Italia saranno disponibili da Luisa Via Roma e presso White Gallery.

=> Scopri la borsa di Mugler dedicata a Lady Gaga

Fonte: Grazia