Nasce dalla matita del noto designer Rochus Jacobuna una delle novità più interessanti nel campo dell’arredamento.

Si tratta della Murakami Chair, quella che sembra una normale sedia a dondolo dalle linee molto pulite ed essenziali, ma che in realtà è molto di più. All’interno della sedia, infatti, sono contenute delle speciali dinamo in grado di trasformare l’energia cinetica prodotta dal dondolamento in energia elettrica utile per alimentare la lampada da lettura posta sopra la sedia.

Tutto ciò ha fatto sì che questo oggetto si sia classificato al primo posto nel Designboom Green Life Competition.

Ha affermato Rochus Jacobuna:

Ero alla ricerca dell’opportunità di produrre energia attraverso un’attività naturale.

Il risultato finale è una sedia a dondolo che permette all’utente di sperimentare la produzione e il consumo di energia elettrica in modo dolce e gratificante. Un processo astratto diventa tangibile e attraverso la consapevolezza di fare qualcosa che è naturale. La complessità diventa semplicità.

L’avanzata tecnologia di nano-Dynamo, che si trova all’interno dei pattini della sedia e la presenza di sorgenti luminose più efficienti, come la nuova generazione di lampade OLED appena sviluppate, rende possibile la costruzione di una sedia a dondolo con una lampada da lettura che funzioni attraverso l’elettricità generata dal movimento rotatorio.

Durante il giorno l’energia viene immagazzinata in una batteria. Questa nuova tecnologia consente di usare la forma tradizionale di una lampada in maniera innovativa: invece di avere una lampadina abbiamo un paralume che diventa fonte di luce grazie al movimento.

Per avere una drastica riduzione dei consumi, la grande sfida del futuro sarà quella di far consumare meno ottenendo di più.