Un tessuto indistruttibile per un intimo anti-stupro: è questa la proposta di AR Wear, azienda creata da due amiche, Ruth and Yuval, che da anni studiano una linea di slip praticamente impossibili da sfilare per qualsiasi aggressore.

Si tratta di una sorta di boxer al femminile, attillatissimo (e quindi adatto ad esser indossato sotto qualsiasi tipo di vestito) e cucito con un’anima di un tessuto super-resistente a prova di qualsiasi arma da taglio. In più, la mutandina è fornita di una cinghia posizionata sul bordo in alto a cui è applicata una chiusura che solo la donna che la indossa può aprire.

Si tratta ancora di un prototipo; la linea di indumenti, infatti, non è ancora stata completata per mancanza di fondi, motivo per il quale le due imprenditrici hanno deciso di avviare una campagna di raccolta fondi che fino ad ora ha totalizzato circa 37mila dollari.