Dal Bollettino Statistico pubblicato da Banca d’Italia nel mese di Aprile 2012 emerge una situazione non proprio incoraggiante del mercato dei mutui in Italia.

In base a questi dati rilevati anche da Tecnocasa, le famiglie italiane hanno ricevuto finanziamenti per l’acquisto della casa che, nel quarto trimestre del 2011, ammontano a 11.114,16 milioni di euro. Si registra, quindi, rispetto allo stesso trimestre del 2010, una contrazione delle erogazioni del -25,29%.

Confrontando l’andamento delle erogazioni trimestrali con quello dei periodi precedenti, viene confermata la tendenza ”calante” già rilevata nel corso del secondo e del terzo trimestre dell’anno in esame: si è verificato, quindi, un incremento e un deciso rafforzamento del trend ribassista iniziato già nel 2010 e rilevato con le analisi condotte nel secondo trimestre.

Ad influenzare il calo dei volumi erogati fattori vari: in primo luogo la congiuntura socio economica che ha colpito l’Area Euro già dal Luglio 2011. E non poco hanno contribuito anche le operazioni di sostituzione e surroga al rallenty: secondo Tecnocasa, queste operazioni, nel quarto trimestre 2011, hanno rappresentato circa il 1,5% dei volumi: un bel calo in confronto al 10% dell’anno precedente.

L’analisi ha condotto ad una conclusione: per tutto l’anno 2011 sono stati erogati finanziamenti per l’acquisto della casa per un controvalore di 49.239,30 mln di euro, con un calo dei volumi erogati pari al -11,84% con 6.612 mln di euro in meno, rispetto al 2010. Rispetto all’analisi sui 12 mesi del trimestre precedente il calo è stato pari a -7,10%.

Dopo una buona tenuta registrata all’inizio dell’anno, il mercato dei mutui è arrivato a fine anno con un bilancio in netta contrazione con un ribasso di 50 miliardi di euro annui. E dunque al ribasso i volumi erogati, ma in calo anche la domanda di credito da parte delle famiglie. Peraltro inevitabile e logica conseguenza di una situazione economica e finanziaria ai limiti del fallimento e del paradosso di una imposizione fiscale che sta oltrepassando ogni limite.