La nail art gel è una vera e propria arte della ricostruzione delle unghie e comprende anche la decorazione. È espressione della fantasia e della creatività di chi la pratica e di chi la “indossa”. Inoltre, si sa, per una donna è importante avere una manicure sempre perfetta e in ordine, che doni alle sue mani un aspetto curato e femminile.

Per decorare le unghie con la nail art gel è necessario che queste siano pulite, lisce e intatte. Se avete tutti i requisiti, allora potete procedere con il primo step, ovvero ricostruire l’unghia in gel. Ecco il procedimento da seguire:

- Togliere ogni residuo dello smalto precedente con cotone e solvente;

- Modellare l’unghia dandogli la forma desiderata;

- Applicare il gel del colore che si desidera;

- Asciugare le unghie esponendole a speciali lampade UV, che permettono al gel di fissarsi adeguatamente sull’unghia;

- Infine, decorare l’unghia con disegni o applicando stencil e glitter.

Il punto forte del gel è che dura più a lungo rispetto allo smalto normale. Va infatti eseguito un refill, ovvero un ritocco, dopo mediamente 3 o 4 settimane. Nel caso in cui si abbiano unghie troppo corte, è possibile applicare una tip, ossia un’ unghia finta, fissandola con il gel.

L’asciugatura e il fissaggio avvengono con l’esposizione dell’unghia alla lampada UV. Successivamente, si potrà applicare o creare qualsiasi tipo di decorazione o disegno. Attraverso la nail art gel, infatti, si possono ottenere risultati davvero sorprendenti, sbizzarrendosi nell’abbellire le mani prendendo spunto dalle mode e dalle tendenze del momento, a seconda del proprio gusto.

Nail art gel: gli strumenti necessari

Cosa serve per ottenere una perfetta nail art gel? Gli strumenti necessari non sono pochi, ma basta un po’ di organizzazione.

- Gel colorati e trasparenti

- Pennelli appositi

- Smalti con pennellini diversi e differenti applicazioni (strip, spot, punta fine)

- Aerografo

- Mascherine

- Stencil

- Glitter, paillettes, brillantini

I tipi di decorazione per la nail art gel sono tantissimi e diversi. Ad esempio, si possono creare disegni davvero molto realistici ricorrendo all’utilizzo di mascherine e alla tecnica dell’aereografo. Ovviamente, oltre che dal tipo di prodotti utilizzati, il risultato dipende fortemente dalla bravura di chi li esegue.

Esiste poi una infinità di applicazioni di fantasia, floreali, geometriche, con linee o scritte, tutte preconfezionate e incollate. Si può ricorrere anche a decorazioni impreziosite da glitter, brillantini, Swarovski, pailettes, decorazioni 3D, piercing, ecc.

Tipi di nail art gel

Nail art con unghie sfumate: per chi desidera una manicure cool, glamour e originale, adatta a tutte le occasioni. È possibile anche mixare più colori da abbinare ad outfit differenti.

Nail art con fiori: per chi ama uno stile romantico e femminile. Si sposa perfettamente con la stagione primaverile.

Nail art french manicure: non passa mai di moda e consente a tutte le donne di avere mani sempre curate ed eleganti, adatte a tutte le occasioni e a qualsiasi look. Il colore bianco delle lunette a bordo unghie, però, alla lunga può stancare, per questo esistono tantissime soluzioni sia in termini di decorazioni sia di colorazione che possono assecondare la voglia di cambiare. Infine, ci si può sbizzarrire creando un french con colori diversi, magari accesi e sgargianti.

Nail art 3D: è una tecnica che consiste nel realizzare un decoro o un disegno tridimensionale attraverso l’uso di prodotti specifici che vengono modellati direttamente sull’unghia, oppure che vengono realizzati a parte e poi incollati sull’unghia in un secondo momento.

Minx nail art: consiste nell’applicazione di una pellicola adesiva, sottile, che viene prima riscaldata e poi sagomata e modellata sull’unghia sotto una lampada. Il bello di questo tipo di tecnica è che consente moltissime personalizzazioni. I soggetti dei decori vanno, infatti, dalle scritte ai ritratti di personaggi famosi.

Sponge nail art: per eseguirla serve una spugnetta di gomma piuma, smalti colorati, uno smalto trasparente e un pennello di piccole dimensioni con la punta sottile: con la spugna si tampona nello smalto colorato senza eccedere per poi passarlo delicatamente sull’unghia. Una volta asciutto, si procede fissando il colore con il gel trasparente.

photo credit: ‘Ajnagraphy’ via photopin cc