Napoli è un bel luogo per una gita fuori porta prima dell’arrivo del Natale. E presenta tantissime divagazioni per chi non si trova lì tout court per le feste di fine anno. Chi ama lo shopping può votare il suo viaggio a guardare le vetrine in via Roma, comprare e acquistare vestiti e, perché no, fermarsi presso una delle tante trattorie poste nei vicoli secondari delle strade del centro a gustare pizza, babà e ogni altra prelibatezza partenopea. Per chi desidera qualcosa di più, esistono molti ristorantini interessanti a Posillipo, dove il menu offre molti piatti di pesce, e anche presso Capodimonte, quartiere noto per le sue pregiatissime porcellane e per uno splendido museo, in cui un piano è interamente dedicato alla pop art e ad Andy Warhol.

Galleria di immagini: Napoli

Per quanto riguarda il viaggio a Napoli in vista del Natale, non può mancare la visita a due quartieri molto interessanti. Il primo è quello di San Gregorio Armeno, dove ci sono i laboratori degli artigiani dei presepi. Lì si possono ammirare e acquistare i pastori delle qualità più disparate, in varie grandezze e modelli, ma soprattutto vedere anche i nuovi personaggi, quelli che balzano nelle cronache d’attualità e che diventano pupi da presepe grazie all’estro di questi valenti artigiani. In alcuni negozietti del quartiere si possono anche trovare le celebri roselline di porcellana create a Capodimonte.

Immancabile anche la visita a San Biagio dei Librai, altro interessantissimo quartiere di Napoli, in cui si trovano negozietti e bancarelle in cui trovare testi antichi, libri nuovi e usati spesso con dei prezzi davvero convenienti. Per chi ha l’hobby o la passione della lettura questa è una tappa assolutamente obbligata. Se si vuole gustare poi un autentico caffè napoletano e immergersi nel colore e nel calore della vera Napoli, si deve fare un salto al Bar Nilo, che si trova in questo quartiere. Tra le particolarità del locale un ottimo caffè, un po’ di fortuna che il luogo pare portare con sé e la teca con il capello di Diego Armando Maradona, una delle più grandi icone del calcio partenopeo.

Per muoversi a Napoli è molto comoda la metropolitana. La particolarità è la presenza delle cosiddette “stazioni dell’arte”, soprattutto quelle della Linea 1 come Vanvitelli, Dante, Salvator Rosa e Quattro Giornate, che ospitano istallazioni davvero pregevoli che rendono il viaggio una vera e propria passeggiata nella creatività.